Calcio

Serie A, lotta retrocessione: è bagarre in zona rossa, diversi club coinvolti

Serie A, la lotta retrocessione s’infiamma sempre più grazie al recupero in volata del nuovo Cagliari di Leonardo Semplici che, grazie alle due ultime vittorie, si è rimesso in gioco per la salvezza tirando nel turbine rosso diversi club di massima serie. Saranno giornate calde quelle che ci separano dalla fine di questa stagione nei bassifondi di classifica.

Tante candidate ed un solo posto rimasto, quasi certamente, per retrocedere in Serie B. Crotone e Parma potrebbero presto arrendersi alla certezza matematica della non permanenza in massima serie: i calabresi di Serse Cosmi sono ultimi con 15 punti in classifica (ritardo di 16 punti dalla salvezza), mentre gli emiliani di Roberto D’Aversa hanno messo a referto 20 lunghezze accumulando un gap di 11 punti dall’ultimo posto utile per la permanenza. Una missione praticamente impossibile per entrambe. Resta, quindi, un solo posto per scendere di categoria: chi potrebbe coglierlo?

Serie A, lotta retrocessione: il Cagliari inguaia diversi club

Colpa o merito del Cagliari di Leonardo Semplici. Dipende dai punti di vista. I sei punti conquistati nelle ultime due partite di campionato, infatti, sono riusciti a rimettere in corsa i sardi. Di contro, l’araba fenice rossoblù ha inguaiato diverse società che, qualche settimana fa, sembravano abbastanza tranquille e rilassate. Invece sarà un finale thrilling nei bassifondi della classifica di Serie A. Il club di Tommaso Giulini, una delle rose migliori della seconda parte di graduatoria, possiede 28 punti in classifica ed attualmente si trova a meno tre dalla salvezza.

La rimonta della compagine sarda spaventa diverse società: il Benevento è a quota 31 insieme al Torino che, però, dovrà recuperare la partita contro la Lazio. A 33 punti (+5 dal Cagliari) troviamo un piccolo trenino composto da Spezia, Genoa e Fiorentina. La prima squadra che, per adesso, può ritenersi tranquilla è l’Udinese di Luca Gotti con i suoi 36 punti in classifica. Ma attenzione alle sorprese: i bianconeri hanno incassato quattro sconfitte nelle ultime cinque di Serie A. Per tutte le altre, però, la salvezza andrà conquistata e sudata sul campo: una bagarre avvincente che ci porteremo fino al termine di stagione.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button