Calcio

Serie B, 28a giornata: i risultati delle gare delle 15

Serie B, 28a giornata: risultati inaspettati nelle gare delle 15. Colpaccio della Cremonese che ora crede nella salvezza. Successi esterni anche per Pordenone e Crotone. Il Perugia vince e si porta momentaneamente fuori dalla zona rossa. Pareggiano Trapani ed Empoli. Si preannuncia una lotta entusiasmante, sia in testa che in coda. La classifica è davvero corta…

Cittadella – Pordenone (0-2)

Il Pordenone espugna il Tombolato, centra la terza vittoria di fila e si lascia alle spalle la crisi degli ultimi mesi. Gli ospiti passano in vantaggio al 17esimo con un colpo di testa di Barison su assist di Gavazzi. I Ramarri raddoppiano al minuto 78 dal dischetto con Ciurria. Il Cittadella finisce in dieci quattro minuti dopo in seguito all’espulsione di Branca per fallo di frustazione su Misuraca.

Il Pordenone sale a quota 45 punti, a – 4 dal secondo posto, e scavalca proprio il Cittadella, che resta a 43.

Empoli – Trapani (1-1)

Empoli e Trapani si dividono la posta in palio. Sono i Granata a sbloccare il match al termine della prima frazione di gioco con il solito Pettinari che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, beffa Brignoli. Quando il Trapani pregustava il colpaccio i toscani trovano il pari con l’autorete di Pagliarulo sugli sviluppi di un corner.

L’Empoli sale a 40 punti, il Trapani scavalca il Cosenza e si porta a 25 punti, a cinque lunghezze dalla Cremonese.

Frosinone – Cremonese (0-2)

Colpaccio della Cremonese che espugna il Benito Stirpe e ora può sognare la salvezza. A sorpresa sono gli ospiti a passare in vantaggio al 13esimo. Cross in area di Valzania, Bardi esce malissimo, Parigini ne approfitta e di testa schiaccia in rete. I Grigiorossi raddoppiano al 50esimo con un gol da cineteca dalla linea di centrocampo di Castagnetti, con Bardi che rientra troppo tardi tra i pali. Tre minuti dopo piove sul bagnato per i Ciociari, che finiscono in dieci in seguito all’espulsione di Dionisi.

Occasione sprecata per il Frosinone, che subisce il sorpasso del Crotone. I lombardi salgono invece a quota 30 punti: la zona salvezza dista ora soltanto due lunghezze.

Perugia – Salernitana (1-0)

Vittoria di misura che permette al Perugia di respirare una boccata d’ossigeno e di portarsi momentaneamente fuori dalla zona rossa. A decidere il match è lo splendido destro al volo di Mazzocchi su assist di Melchiorri. Il Grifone sale a 36 punti, gli uomini di Ventura restano a 42.

Venezia – Crotone (1-3)

Roboante vittoria esterna che permette al Crotone di agguantare il secondo posto in classifica. Gli Squali vanno in vantaggio al 12esimo con Benali, che sfrutta un assist di Molina e batte Pomini. Gli uomini di Stroppa raddoppiano al 36esimo: sugli sviluppi di un calcio di punizione è Marrone ad insaccare di testa e a firmare il 2-0 calabrese. Ad inizio ripresa i rossoblu chiudono virtualmente la gara: Benali realizza la sua doppietta personale con un gran destro dal limite dell’area.

I Lagunari accorciano le distanze al minuto 83 con uno potente sinistro da fuori area di Caligara, ma il risultato non cambierà. Il Venezia resta al quintultimo posto e ora vede avvicinarsi pericolosamente la Cremonese.

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine Italia

Back to top button