Calcio

Serie B: Pisa raggiunto allo scadere, Pordenone sempre giù

Giovedì sera ricco di partite in Serie B, tutte valide per il turno infrasettimanale. Sono stati cinque i match che hanno avuto luogo. Il Cittadella ha ospitato il Parma, mentre il Como ha accolto il Pordenone. Visita allo Zini per il Pisa, che ha affrontato la Cremonese, mentre il Crotone ha affrontato tra le mura amiche il Benevento. Infine, il Perugia ha ricevuto la Reggina. Ecco come sono andate le gare.

Serie B, Pisa raggiunto allo scadere e il Benevento si avvicina

Non sono mancati i gol e le emozioni in questo turno infrasettimanale di Serie B. Successo interno del Como contro il Pordenone per 1-0, grazie alla rete di La Gumina siglata ad inizio partita, al 7′. Pareggio in extremis della Cremonese contro il Pisa. Dopo il vantaggio ospite firmato da Beruatto al 34′, i padroni di casa hanno riequilibrato il match quasi allo scadere con il gol di Ciofani al 93′. Trionfo esterno per la Reggina ai danni del Perugia. Reti siglate tutte nella prima frazione grazie a Galabinov dopo 5′ e Bellomo al 45′.

Partita movimentata in Veneto tra Cittadella e Parma, con i crociati che si sono imposti per per 1-2. I granata al 12′ hanno sciupato l’occasione per portarsi avanti, fallendo un calcio di rigore con Antonucci, ipnotizzato da Buffon. Così, al 23′ sono stati gli ospiti a passare in vantaggio con il gol di Vazquez. Nella ripresa, al 59′, è arrivata la rete del raddoppio con Benedyczak, ma poi al 78′ Baldini ha provato a riaprire i conti, firmando il gol del definitivo 1-2. Infine, il Benevento si è imposto in trasferta sul Crotone per 0-2. Al 37′ il sigillo di Letizia ha regalato la leadership ai giallorossi, che poi hanno raddoppiato al 55′ con Lapadula.

Di seguito i risultati:

Cittadella-Parma 1-2 (23′ Vazquez, 59′ Benedyczak; 79′ Baldini)
Como-Pordenone 1-0 (7′ La Gumina)
Cremonese-Pisa 1-1 (34′ Beruatto; 93′ Ciofani)
Crotone-Benevento 0-2 (37′ Letizia, 55′ Lapadula)
Perugia-Reggina 0-2 (5′ Galabinov, 45′ Bellomo)

Maria Laura Scifo

Seguici su Metropolitan Magazine

Seguici su Facebook

Adv

Related Articles

Back to top button