14.5 C
Roma
Aprile 18, 2021, domenica

Serie B, probabili formazioni della 17a giornata

- Advertisement -

Nella giornata di oggi si disputerà l’intera 17a giornata di Serie B: sarà l’ultimo turno prima della sosta. Tutte le venti squadre del campionato cadetto cercheranno di iniziare il 2021 nel migliore dei modi. Spiccano Lecce-Monza e Frosinone-Spal; la capolista Salernitana ospita il Pordenone, mentre l’altra prima della classe, l’Empoli, farà visita al Cosenza. Ecco le probabili formazioni della 17a giornata di Serie B.

Serie B, probabili formazioni della 17a giornata

Cosenza-Empoli (ore 15:00)

Al San Vito-Gigi Marulla un Cosenza reduce da tre pareggi consecutivi ospita la capolista (insieme alla Salernitana) Empoli. La squadra di Occhiuzzi, con i 15 punti in classifica, si trova appena sopra la zona playout. I toscani invece hanno mancato il sorpasso alla Salernitana pareggiando in rimonta contro l’Ascoli.

COSENZA (3-4-1-2): Falcone; Tiritiello, Idda, Legittimo; Bouah, Petrucci, Sciaudone, Vera; Bahlouli; Carretta, Petre. All. Occhiuzzi

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Fiamozzi, Casale, Romagnoli, Parisi; Ricci, Stulac, Haas; Bajrami; Matos, La Mantia. All. Dionisi

Venezia-Pisa (ore 15:00)

Partita molto interessante quella del Penzo dove il Venezia, che attualmente occupa l’ultimo posto valido per i playoff, ospita un Pisa rinato nelle ultime settimane. I lagunari non vincono da metà dicembre, e sono reduci dal cocente pareggio subito in pieno recupero nel derby veneto contro il Chievo. La squadra toscana è invece in serie positiva da sei partite nelle quali ha ottenuto tre vittorie e tre pareggi rilanciandosi in classifica. Nel turno precedente i nerazzurri non sono scesi in campo per il rinvio del match contro il Frosinone.

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Vacca, Capello; Aramu; Johnsen, Forte. All. Zanetti

PISA (4-3-3): Perilli; Pisano, Caracciolo, Benedetti, Lisi: Gucher, Marin, Mazzitelli; Soddimo; Marconi, Palombi. All. D’Angelo

Lecce-Monza (ore 16:00)

Alle 16:00, al Via del Mare, andrà in scena uno dei big match di giornata: Lecce-Monza. I salentini, attualmente sesta forza del campionato, dopo due sconfitte consecutive si sono rilanciati vincendo con il Vicenza e portando a casa un pareggio dal campo del Cittadella. Torna in panchina anche Eugenio Corini, guarito dal Covid-19. Il Monza invece è una delle squadre più in forma della Serie B: i brianzoli hanno vinto cinque delle ultime sei partite disputate. Inoltre l’esordio con gol di Mario Balotelli ha dato entusiasmo all’ambiente.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Dermaku, Meccariello, Calderoni; Majer, Tachtsidis, Henderson; Mancosu; Stepinski, Coda. All. Corini

MONZA (4-3-1-2): Di Gregorio; Donati, Bellusci, Bettella, Carlos Augusto; Armellino, Fossati, Barillà; Boateng, Balotelli, Mota Carvalho. All. Brocchi

Ascoli-Reggina (ore 17:00)

In casa Ascoli l’impatto del nuovo allenatore Sottil è stato molto buono: la vittoria contro la Spal e il pareggio di Empoli hanno ridato entusiasmo a tutto l’ambiente. La situazione di classifica rimane comunque critica con l’ultimo posto in classifica. Al Cino e Lillo Del Duca arriva la Reggina, altra squadra rivitalizzata dal cambio di guida tecnica. Dall’arrivo di Baroni gli amaranto hanno collezionato due vittorie che hanno consentito ai calabresi di rilanciarsi.

ASCOLI (4-3-2-1): Leali; Tofanari, Brosco, Quaranta, Pucino; Cavion, Buchel, Gerbo; Chiricò, Sabiri; Bajic. All. Sottil

REGGINA (4-2-3-1): Guarna; Delprato, Loiacono, Stavropoulos, Di Chiara; Bianchi, Crisetig; Situm, Folorunsho, Liotti; Rivas. All. Baroni

Salernitana-Pordenone (ore 18:00)

All’Arechi la Salernitana attende il Pordenone: i campani sono primi in classifica insieme all’Empoli, ma nell’ultimo turno hanno rimediato la seconda terza del proprio campionato contro il Monza. Il Pordenone invece sta disputando un campionato di alti e bassi, ma la zona playoff è distante solamente tre punti.

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Mantovani, Gyomber, Aya; Kupisz, Anderson, Capezzi, Cicirelli, Casasola; Tutino, Djuric. All. Castori

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Barison, Bassoli, Falasco; Zammarini, Pasa, Scavone; Mallamo; Ciurria, Diaw. All. Tesser

Frosinone-Spal (ore 18:00)

Torna in campo, il match rinviato contro il Pisa per i tantissimi positivi al Covid-19, il Frosinone che al Benito Stirpe ospita la Spal. La squadra ciociara rimane comunque in emergenza per le tantissime assenze. Dall’altra parte una Spal attualmente al quinto posto ma che è reduce da due sconfitte consecutive contro Ascoli e Brescia.

FROSINONE (4-3-1-2): Iacobucci; Zampano, Brighenti, Szyminski, Beghetto; Tabanelli, Gori, Kastanos; Tribuzzi; Novakovich, Parzyszek. All. Nesta

SPAL (3-4-1-2): Thiam; Sernicola, Vicari, Ranieri; Dickmann, Sa. Esposito, Missiroli, Sala; Di Francesco, Valoti; Floccari. All. Marino

Cremonese-Chievo (ore 18:00)

Sempre alle 18:00 una Cremonese attivissima sul calciomercato attende il Chievo. I grigiorossi sono immischiati nella zona playout: dopo le due vittorie consecutive con Cosenza e Pordenone, Bisoli sembrava aver trovato la quadra. Poi, però, sono arrivati due stop di fila con Monza e Reggina. I clivensi invece non vincono da quattro giornate, nelle quali hanno collezionato solo pareggi: l’ultimo, in pieno recupero contro il Venezia.

CREMONESE (4-3-3): Alfonso; Bianchetti, Ravanelli, Terranova, Valeri; Valzania, Gustafson, Castagnetti; Pinato, Ciofani, Gaetano. All. Bisoli

CHIEVO (4-4-2): Semper; Mogos, Rigione, Gigliotti, Renzetti; Ciciretti, Obi, Palmiero, Garritano; Fabbro, Djordjevic. All. Aglietti

Reggiana-Pescara (ore 18:00)

La Reggiana è chiamata a dare un segnale: la squadra emiliana non vince da cinque giornate, nelle quali ha collezionato quattro sconfitte e un pareggio. L’attuale quartultimo posto in classifica spaventa Alvini, chiamato ad un cambio di marcia. Contro ci sarà il Pescara di Breda terzultimo, due punti sotto la Reggiana e con una partita in più. Anche gli abruzzesi, che nell’ultimo turno hanno pareggiato per 0-0 contro il Cosenza, sono in difficoltà.

REGGIANA (3-4-2-1): Venturi; Gyamfi, Martinelli, Costa; Libutti, Varone, Muratore, Zampano; Radrezza, Voltan; Mazzocchi. All. Alvini 

PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Balzano, Guth, Jaroszynski; Bellanova, Busellato, Valdifiori, Memushaj, Nzita; Galano, Ceter. All. Breda

Virtus Entella-Cittadella (ore 18:00)

Dopo ben 7 sconfitte consecutive, la Virtus Entella ha inanellato due vittore consecutive (le prime due del campionato) con Pescara e Vicenza. La squadra di Vivarini ha abbandonato l’ultimo posto in classifica, ma la situazione rimane comunque difficile. Il Cittadella, invece, è l’attuale quarta forza del campionato: con due partite da recuperare, gli uomini di Venturato sarebbero potenzialmente anche primi. Nelle ultime cinque partite i veneti hanno ottenuto quattro vittorie e un pareggio, nell’ultimo turno, contro il Lecce (2-2).

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Russo; Cluer, Coppolaro, Chiosa, Pavic; Koutsoupias, Paolucci, Settembrini; Schenetti; Mancosu, De Luca. All. Vivarini

CITTADELLA (4-3-1-2)Kastrati; Vita, Perticone, Adomi, Donnarumma; Proia, Iori, Branca; D’Urso; Ogunseye, Tsadhout. All. Venturato

Serie B, probabili formazioni del posticipo della 17a giornata

Brescia-Vicenza (ore 21:00)

Chiude il programma della 17a giornata di Serie B il posticipo del Rigamonti tra Brescia e Vicenza. Le rondinelle stanno disputando un campionato di alti e bassi: la squadra di Dionigi si trova attualmente a metà classifica, a tre punti dalla zona playoff. Nell’ultimo turno i lombardi hanno espugnato il campo della Spal. Il Vicenza invece, con i suoi 16 punti, si trova appena sopra la zona playout: i veneti, però, sono reduci dalle sconfitte con Lecce e Virtus Entella.

BRESCIA (3-5-2): Joronen; Chancellor, Papetti, Mangraviti; Sabelli, Bisoli, Van de Looi, Bjarmason. Martella; Donnarumma, Torregrossa. All. Dionigi

VICENZA (4-4-2): Grandi; Zonta, Cappelletti, Padella, Barlocco; Guerra, Scoppa, Cinelli, Giacomelli; Meggiorini, Jallow. All. Di Carlo

Tutte le dieci partite in programma oggi saranno trasmesse in esclusiva su DAZN.

Paolo Trotta

Seguici su Facebook!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Paolo Trottahttps://metropolitanmagazine.it
Roma, 1998, studio scienze della comunicazione. Appassionato di sport, in particolare di calcio e tennis. Ammiro la Serie B per i colori delle sue piazze e per le emozioni di un calcio ancora legato al territorio.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -