Calcio

Serie B, probabili formazioni della 18a giornata

Adv

La Serie B è ripartita, dopo la sosta, con gli anticipi di ieri sera: Chievo-Entella è terminata 2-1 mentre Vicenza-Frosinone è finita 0-0. Oggi in programma 5 gare. Domani sera il big-match Empoli-Salernitana, prima in classifica contro seconda. Chiude la 18a giornata lunedì sera il posticipo tra Spal e Reggiana. Ecco le probabili formazioni di Serie B.

Serie B probabili formazioni gare del sabato

Cittadella – Ascoli (ore 14)

Il Cittadella ha superato brillantemente i tanti problemi avuti con il Covid-19. La squadra di Venturato, con ancora una gara da recuperare, è al terzo posto in classifica, a -1 dalla Salernitana e -4 dalla capolista Empoli. L’Ascoli è ultimo in classifica, i bianconeri però dall’arrivo del nuovo mister Sottil hanno ottenuto 7 punti nelle 3 gare disputate.

CITTADELLA (4-3-1-2): Maniero (Kastrati); Ghiringhelli (Cassandro), Frare (Camigliano), Perticone, Donnarumma (Benedetti); Proia, Iori (Pavan), Branca (Gargiulo); D’Urso (Vita); Ogunseye, Tsadjout. All. Venturato
ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino (Pinna), Brosco, Quaranta, Kragl; Gerbo, Buchel, Eramo; Saric; Chiricò (Cangiano), Bajic. All. Sottil

Monza – Cosenza (ore 14)

Il Monza di Brocchi viene da 4 risultati utili consecutivi, 3 vittorie e il pareggio prima della sosta nella trasferta di Lecce. I brianzoli sono al terzo posto in classifica a pari punti con il Cittadella. Il Cosenza invece si trova in zona retrocessione, i lupi hanno vinto in campionato solo due gare e hanno il peggior attacco del campionato, solo 11 le reti realizzate in 17 gare.

MONZA (4-3-3): Di Gregorio; Donati, Paletta, Bettella, Carlos Augusto; Frattesi, Barberis (Fossati), Barillà; Boateng, Gytkjaer, Mota Carvalho. All. Brocchi
COSENZA (3-4-1-2): Falcone; Idda, Ingrosso, Legittimo; Corsi (Vera), Petrucci, Sciaudone, Bittante; Bahlouli (Gliozzi); Baez, Carretta. All. Occhiuzzi

Pisa – Brescia (ore 14)

Entrambe le squadre stazionano a centro classifica. Il Pisa è reduce da 3 pareggi consecutivi, prima dei quali c’è stata la netta vittoria per 3-0 sul campo del Lecce. La squadra di D’Angelo ha la peggior difesa del campionato, 29 le reti subite in 16 gare disputate. Brescia tra le maggiori delusioni della stagione: già 3 gli allenatori seduti in panchina, dopo Del Neri e Lopez è toccato a Dionigi ma i risultati rimangono ancora altalenanti (due sconfitte e una vittoria nelle ultime 3 partite).

PISA (4-3-1-2): Gori (Perilli); Belli, Meroni (Varnier), Benedetti, Lisi; Gucher, Marin, Mazzitelli; Soddimo (Vido); Marconi, Palombi. All. D’Angelo
BRESCIA (4-3-2-1): Joronen; Mateju, Chancellor, Papetti (Mangraviti), Martella; Bisoli (Dessena), Van de Looi, Jagiello; Spalek, Bjarnason; Donnarumma. All. Dionigi

Pordenone – Venezia (ore 14)

Il Pordenone, grazie alle due vittorie nelle ultime due partite prima della sosta, si trova a quota 24 punti, a -1 dai playoff. Venezia senza vittorie da 5 giornate (4 pareggi e una sconfitta) ma ancora in zona playoff.

PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Vogliacco, Camporese, Barison, Chrzanowski (Berra); Zammarini, Calò, Rossetti (Magnino); Ciurria; Diaw, Musiolik (Mallamo). All. Tesser
VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Felicioli; Fiordilino, Vacca, Crnigoj (Di Mariano); Johnsen, Aramu, Forte. All. Zanetti

Reggina – Lecce (ore 16)

La Reggina del nuovo allenatore Baroni è reduce dalla sconfitta contro l’Ascoli, i granata sono a 17 punti in classifica, 2 in più sulla zona playout. Lecce in lieve ripresa dopo i problemi del mese di dicembre, 1 vittoria e 2 pareggi nelle ultime 3 sfide prima della sosta.

REGGINA (4-2-3-1): Nicolas (Guarna); Del Prato, Loiacono, Stavropoulos (Cionek), Di Chiara; De Rose, Bianchi (Folorunsho); Liotti, Rivas, Situm (Micovschi); Charpentier (Denis). All. Baroni
LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Dermaku, Lucioni, Zuta (Calderoni); Henderson, Tachtsidis, Bjorkengren (Listowski); Mancosu; Coda, Stepinski. All. Corini

Serie B probabili formazioni posticipi

Pescara – Cremonese (domenica ore 15)

Pescara fuori dalla zona playout grazie alla vittoria contro la Reggiana, prima della sosta. Cremonese reduce da 3 sconfitte consecutive che hanno causato l’esonero del tecnico Bisoli, al suo posto Fabio Pecchia.

PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Nzita, Guth, Jaroszynski; Omeonga, Busellato, Valdifiori, Memushaj, Maistro; Galano, Ceter. All. Breda
CREMONESE (4-3-3): Carnesecchi; Bianchetti, Ravanelli, Terranova, Valeri; Valzania, Castagnetti, Bartolomei; Gaetano (Pinato), Strizzolo, Celar. All. Pecchia

Empoli – Salernitana (domenica ore 21)

Sfida al vertice tra Empoli e Salernitana, si affrontano la prima contro la seconda in classifica. Empoli primo in classifica con una sola sconfitta in campionato. Salernitana seconda reduce da due sconfitte consecutive in cui non è andata a segno.

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Fiamozzi, Romagnoli, Nikolaou, Parisi; Ricci, Stulac, Haas; Moreo; Mancuso, Matos. All. Dionisi
SALERNITANA (3-5-2): Belec; Aya, Gyomber, Mantovani (Bogdan); Casasola, Coulibaly, Dziczek (Schiavone), Anderson, Lopez; Djuric, Tutino. All. Bocchini (Castori squalificato)

Spal – Reggiana (lunedì ore 21)

Il posticipo di lunedì 18 gennaio vede in campo la Spal, reduce dall’impresa di coppa Italia in cui ha eliminato il Sassuolo. Gli estensi hanno lasciato partire Jankovic che ha risolto il contratto e Sebastiano Esposito, trasferitosi al Venezia. Reggiana in crisi, reduce da 4 sconfitte consecutive che hanno fatto scivolare i granata al terz’ultimo posto. Tris di acquisti per la Regia con gli arrivi di Del Pinto dal Benevento, Ardemagni dal Frosinone e Yao, ex difensore del Crotone.

Lorenzo Portanova

Seguici su Facebook!

Adv
Adv
Adv
Back to top button