Calcio

Serie B: il programma della 4a giornata

Archiviata la terza giornata, la Serie B torna subito in campo per la quarta giornata, primo turno infrasettimanale del campionato. Nove le partite in programma oggi. Domani il posticipo tra Lecce e Cremonese.

Frosinone Ascoli Serie B LaPresse
Frosinone-Ascoli del terzo turno di campionato di Serie B – photo © Lapresse

Serie B, programma della 4a giornata

Ascoli-Reggiana (ore 21:00 su DAZN)

Allo stadio Del Duca, l’Ascoli ospita la neopromossa Reggiana. I bianconeri allenati da Bertotto sono ultimi in classifica con un solo punto all’attivo, conquistato alla prima giornata sul campo del Brescia, poi due sconfitte con Lecce e Frosinone. Ascoli, alla ricerca della prima vittoria stagionale, con un solo gol all’attivo, quello siglato all’esordio da Cavion contro il Brescia. Vigilia movimentata per la Reggiana, con 6 casi di positività al Covid-19. I granata erano partiti bene in campionato con un pareggio contro il Pisa e la vittoria con l’Entella nelle prime due gare poi la sconfitta contro il Chievo di sabato scorso.

Chievo-Brescia (ore 21:00 su DAZN)

Sfida interessante quella del Bentegodi tra Chievo e Brescia. Cammino uguale finora per le due formazioni che hanno pareggiato la prima partita, perso la seconda e vinto l’ultima disputata. Garritano uomo partita per il Chievo nella vittoria di Reggio Emilia di sabato scorso. Il Brescia, dopo le difficoltà iniziali (un punto in due partite) ha già cambiato allenatore. Al posto di Del Neri è arrivato l’uruguaiano Diego Lopez che ha esordito con la netta vittoria (3-0) contro il Lecce nell’anticipo di venerdì scorso.

Cittadella-Pordenone (ore 21:00 su DAZN)

Il Citta primo in classifica affronta il Pordenone di Tesser. I granata di Venturato, dopo le prime due vittorie stagionali sono stati fermati dal Cosenza sull’1-1 nell’ultima giornata. Pordenone con 3 pareggi nelle prime 3 giornate di campionato e reduce dal pirotecnico 3-3 di sabato scorso contro la Spal. I ramarri, in vantaggio di due gol, hanno rischiato di perdere la partita, salvati da un rigore al 90o di Diaw, il grande ex della sfida.

Empoli-Spal (ore 21:00 su DAZN)

Altra sfida di cartello è quella tra Empoli e Spal. Sarà la partita di Pasquale Marino, tecnico della Spal che ha allenato l’Empoli nello scorso campionato. L’Empoli è una delle tre squadre in testa alla classifica con 7 punti ed è sembrata tra le più organizzate del torneo con un solo gol subito. La Spal, retrocessa dalla Serie A, ha ottenuto finora 3 pareggi ed è alla ricerca della prima vittoria in campionato.

Frosinone-Entella (ore 21:00 su DAZN)

Frosinone alla seconda partita consecutiva in casa, avversario di turno l’Entella. La squadra laziale, dopo la sconfitta all’esordio contro l’Empoli, si è rimessa in carreggiata con due vittorie consecutive, la prima contro il Venezia con reti di Novakovich e Szyminski, la seconda con l’Ascoli grazie a un gran gol di Salvi. Entella a quota 2 punti in classifica: pareggio 0-0 contro il Cosenza alla prima giornata, poi la sconfitta casalinga con la Reggiana quindi altro pareggio in rimonta per 1-1 con la Reggina, arrivato a tempo scaduto grazie a un rigore di Mancosu.

Vicenza-Salernitana (ore 21:00 su DAZN)

Testa-coda allo stadio Romeo Menti di Vicenza tra i padroni di casa ultimi con un solo punto e la Salernitana di Castori, prima con 7 punti. Vicenza, con una partita in meno a causa del rinvio della sfida contro il Monza, alla ricerca della prima vittoria stagionale. Salernitana con il miglior attacco del campionato, 7 reti nelle prime tre giornate e Tutino capocannoniere con 3 gol.

Pisa-Monza (ore 21:00 su DAZN)

Pisa-Monza è la sfida tra le due maggiori delusioni di questo avvio di campionato. Il Monza di Brocchi torna in campo a distanza di due settimane per il rinvio del match contro il Vicenza per il Coronavirus. La squadra di Brocchi è la favorita del campionato ma finora ha ottenuto solo due pareggi nelle prime due giornate (entrambi per 0-0). Nella sfida di oggi mancheranno ancora 8 giocatori fermi per il Covid-19. Anche il Pisa cerca la prima vittoria in campionato dopo due pareggi e la netta sconfitta per 4-1 contro la Salernitana.

Reggina-Cosenza (ore 21:00 su Raisport e DAZN)

A distanza di quasi vent’anni, torna in serie B il derby calabrese tra Reggina e Cosenza. Squadre in salute, Reggina a 5 punti con una vittoria netta con il Pescara e due pareggi-beffa contro Salernitana e Entella, con la squadra in vantaggio fino a pochi minuti dalla fine degli incontri. Il Cosenza di Occhiuzzi è a 3 punti frutto dei 3 pareggi contro Entella, Spal e Cittadella e striscia positiva di 8 partite tra le ultime 5 dello scorso campionato e le prime tre di quest’anno.

Venezia-Pescara (ore 21:00 su DAZN)

Venezia a quota 4 in classifica grazie alla vittoria all’esordio contro il Vicenza e il pareggio a reti bianche di sabato scorso con la Cremonese (sconfitta alla seconda giornata contro il Frosinone). Qualche difficoltà in zona gol per i lagunari (solo un gol siglato, su rigore da Aramu alla prima giornata). Il Pescara, dopo la salvezza ottenuta ai playout nello scorso campionato, non ha iniziato al meglio la nuova stagione. Pareggio all’esordio contro il Chievo, poi due sconfitte con Reggina ed Empoli, Maistro unico marcatore finora per gli abruzzesi.

Lecce-Cremonese, posticipo della 4a giornata di serie B

Lecce-Cremonese è il posticipo della quarta giornata di serie B, in programma mercoledì 21 ottobre, alle ore 19:00. Il Lecce ha iniziato bene il campionato con una vittoria e un pareggio senza subire gol nelle prime due giornate, poi la netta sconfitta per 3-0 dell’anticipo di venerdì scorso contro il Brescia. Cremonese con due punti in classifica: sconfitta all’esordio contro il Cittadella poi due pareggi con Pisa e Venezia.

Lorenzo Portanova

Seguici su Facebook!

Back to top button