Calcio

Serie B, ricorso del Chievo Verona respinto: il Cosenza è ripescato

È arrivata, puntuale, la decisione del Collegio di Garanzia che influenzerà il prossimo campionato di Serie B. Dopo anni passati in massima serie con un preliminare di Champions League disputato e tornei ai vertici della classifica cadetta, i clivensi rischiano di salutare il calcio che conta. Il ricorso del Chievo Verona è stato respinto, infatti, dall’organo sopracitato. La presa di posizione ha gettato nello sconforto i tifosi gialloblù e ha mandato in paradiso, contestualmente, i sostenitori del Cosenza Calcio: i calabresi sono riammessi nel campionato cadetto dopo essere retrocessi.

Ricorso del Chievo Verona respinto: festa a Cosenza

L’iscrizione al campionato di Serie B del Chievo Verona è stata ufficialmente rigettata. È una bocciatura legata alla rateizzazione di alcuni debiti del club con il Fisco che non permette, in termini di regole, la partecipazione del club veneto al prossimo torneo cadetto. Il Cosenza Calcio, invece, avrebbe presentato tutta la regolare documentazione per diventare una delle protagoniste della prossima Serie B. Al termine dello scorso campionato di seconda divisione italiana, i lupi calabresi di Roberto Occhiuzzi erano stati retrocessi sul campo all’ultima giornata. I rossoblù, adesso, dovranno preparare in fretta e furia un calciomercato adatto per disputare il torneo cadetto. Colpi di scena permettendo.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – Pagina Facebook Lega B)

Back to top button