La Serie B di hockey inline, con gran sorpresa, partirà con sette giorni di anticipo rispetto il calendario originale. Ad innaugurare la stagione la gara tra Mammuh Roma ed Edera Trieste.

Le cose migliori nella vita sono quelle inattese, perché non vi erano aspettative.

Quante volte siamo rimasti delusi da una circostanza, da un evento, non perché sia deludente in se, ma semplicemente perché nella nostra mente aveva creato delle aspettative elevatissime. Altre volte invece, come disse lo scrittore inglese Eli Khamarov, accadono le cose migliori in modo inaspettato. Quando meno ce lo aspettiamo.

Come vi avevano raccontato qualche settimana fa, finalmente il campionato di serie B ha preso forma svelando la propria stagione e le date delle gare. A sorpresa però due delle partecipanti a questo campionato, che addirittura sono entrate in scena con la riapertura delle iscrizioni, saranno le prime ad inaugurare la stagione cadetta.
Ufficialmente infatti la serie B inizierà sabato 8 novembre, ma Mammuth Roma ed Edera Trieste anticiperanno l’inizio domenica 3 novembre, proprio domani, proprio a Roma.

La decisione dell’anticipo

Lunedì il sorteggio per il terzo turno di Coppa Italia ha “regalato” alla squadra triestina la trasferta in terra laziale. Gli avversari? La formazione che ha superato a sorpresa il girone della propria zona e cioè i Castelli Romani, che hanno deciso di tornare a giocare sul campo di Civitavecchia dopo le gioie di una settimana fa. Nasce così l’idea da parte dell’Edera Trieste di proporre ai Mammuth Roma l’anticipo di inizio stagione, cogliendo l’occasione di essere già in zona.

Edoardo Nicolucci Foto © Rita Földi Photography

Da parte della società Roma nessun problema come hanno anche riferito dalla dirigenza giallorossa: “Abbiamo da subito dato la nostra disponibilità a questo anticipo e variazione di programma capendo le motivazioni forniteci dal Trieste. La lunga stagione e la distanza che separa le nostre città deve portarci ad essere tutti più ragionevoli e spingerci a collaborare il più possibile laddove si possa intervenire. Anche da parte della Federazione c’è stata piena disponibilità e gli uffici preposti hanno agito in tempi brevi agevolando così l’organizzazione della gara

Roma e Trieste non sono delle sconosciute, ricordiamo ancora quando le due formazioni si incontravano sui campi di serie A, e rivedere questi due nomi accostati fa un certo effetto. Certo le cose sono cambiate, ma non vogliamo vivere di ricordi, ora vogliamo soffermarci su quello che sta accadendo. Sta per iniziare il campionato di serie B, in modo inatteso, inaspettato, con una settimana di anticipo e questa forse è una delle notizie migliori degli ultimi tempi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA