CalcioSport

Serie D: altri cambi di panchina a novembre

Serie D sempre più dura per gli allenatori, già molti hanno perso la panchina nei primi mesi del campionato dilettanti.

Il cambio dell’allenatore rappresenta per una squadra di calcio uno dei momenti di maggiore criticità: l’esonero trova la sua massima espressione nel calcio italiano dove viene utilizzato in tutte le categorie con grande frequenza.

Provvedimento considerato medicina necessaria o terapia d’urto per guarire i problemi di una squadra e risolvere tutti i malfunzionamenti che allontanano la società dagli obiettivi che si è prefissata a inizio stagione, ma forse le funzioni terapeutiche dell’esonero possono essere discutibili e le controindicazioni numerose.

Nel dettaglio le squadre di Serie D che hanno effettuato cambi di panchina nel mese di novembre di questo campionato 2019/2020.

Serie D-Girone A: panchine solide

Piuttosto solide le panchine in questo girone che vede primo in classifica il Prato, seguito a ruota da Sanremese, Fossano, Caronnese. Un solo cambio a ottobre nel Savona Calcio.

Girone B: solo a ottobre saltano 2 panchine

Nel secondo girone di Serie D sono avvenuti dei cambi a settembre nelle squadre del Castellanzese (quartultimo in classifica) e Milano City (ultimo con 10 punti).

Andrea Pagan nuovo allenatore del Calcio Delta Porto Torre – Photo credit: tuttocampo.it

Girone C: 3 panchine saltate

La Polisportiva Tamai (terzultima in classifica) esonera dopo 370 giorni di presenza il tecnico Giuseppe Bianchini sostituito da Alessandro Lenisa; il Villafranca Veronese (in zona playout) sostituisce Giovanni Arioli dopo 134 giorni; nel Calcio Delta Porto Tolle Andrea Pagan subentra a Matteo Barella dopo 126 giorni attivi.

Giuseppe Bianchini ex tecnico del Tamai – Photo credit: corrierealpi.gelocal.it

Girone D: problemi a Crema

Stabile la situazione panchina nel Girone D che vede il Mantova guidare la classifica. Solo nella conduzione del Crema c’è un po’ di confusione il 12 novembre si dimette Alessio Tacchinardi (140 giorni in carica) sostituito da Luca Moggi  e solo dopo due settimane Moggi è sostituito da Andrea Dossena ex difensore di Napoli, Liverpool e Nazionale.

Andrea Dossena ex difensore del Napoli, nuovo allenatore del Crema – Photo credit: crema.laprovinciacr.it

Girone E: cambio solo per il Tavernelle

Un solo cambio di panchina in questo girone guidato dal Monterosi: Simone Venturi del San Donato Tavernelle, dopo 148 giorni,  è stato sostituito da Atos Rigucci.

Girone F: Chieti cambia tecnico

Anche in questo girone, guidato di misura dal Notaresco, è avvenuto un solo cambio di panchina: il Chieti (quartultimo in classifica) sostituisce dopo 123 giorni Alessandro Grandoni con Giuseppe Di Meo.

Girone G: 2 cambi

Il Portici solleva dall’incarico Mauro Chianese dopo 491 giorni e una splendida stagione lo scorso anno; nel Tor Sapienza si dimette Fabrizio Anselmi (dopo 598 presenze) artefice della promozione della squadra in Serie D, il successore è Claudio Solimina.

Serie D-Girone H: tanti addii

Pasquale De Candia eonerato dal Casarano Calcio – Photo credit: salentosport.net

Girone difficile guidato dal Foggia: il Brindisi cambia Massimiliano Olivieri (dopo 398 presenze) con Salvatore Ciullo; il Casarano Calcio cambia Pasquale De Candia (470 giorni) con Leonardo Bitetto; nel Gelbison Vallo della Lucania Alessio Martino (126 giorni) viene sostituito da Luigi Squillante; nel Cerignola sostituzione di Alessandro Potenza (98 presenze) con Vincenzo Feola; l’Andria cambia Giancarlo Favarin (122 giorni) con Raimondo Catalano.

Girone I: problemi nelle squadre messinesi

Guida la classifica il Palermo, ma sono le due squadre messinesi, al centro classifica, che esonerano i propri allenatori: Massimo Costantino dell’FC Messina viene sostituito, dopo 133 presenze, da Ernesto Gabriele, mentre nell’ACR Messina Pasquale Rando (48 giorni) viene sostituito da  Karel Zeman.

Back to top button