Serie D impegnatissima a cercare rinforzi nel mercato, ma notizie di scommesse illegali. Ecco le ultime novità…

Serie D al lavoro in queste ore in tutti i gironi, per cercare rinforzi dal mercato, per affrontare al meglio un intenso girone di ritorno. Parallelamente esplode un nuovo caso di scommesse illegali. Vediamo le principali novità delle ultime ore…

Per l’ACR Messina un ex-Serie C

La novità che riguarda il Fanfulla (girone D), ha il volto ed il nome di Gabriele Geraci, centrocampista classe 2000, che nella prima parte di campionato ha vestito la maglia dell’Inveruno. Nell’insieme, il nuovo acquisto del Fanfulla, ha sino a qui messo in fila 16 presenze tra campionato e Coppa Italia di categoria.

L’ACR Messina, che galleggia a metà classifica del girone I, conferma l’arrivo di Samuele Emiliano, esperto difensore classe ’84. Il giocatore lascia il Gozzano (Serie C girone A), formazione nella quale ha anche ricoperto per un po’ il ruolo di capitano. Il giocatore che si accasa nello stretto, può vantare nel suo passato, esperienze anche in Serie B con la maglia del Torino.

La Sangiovannese (girone E), intanto, inserisce al posto di Calori, il tecnico Federico Nofri. L’allenatore, che con la Viterbese vinse il campionato di Serie D scudetto annesso (2015-16), raggiunge la formazione toscana, dopo i trascorsi con l’Arezzo, il Foligno, il Gavorrano ed il Teramo fra gli altri.

Serie D
Federico Nofri, neo-tecnico della Sangiovannese (Photo credit: pagina FB Sangiovannese)

Un giovane ex-Padova al Montebelluna

Cambia squadra, ma rimane nello stesso girone, il portiere classe 2001 Francesco Stasi. L’estremo difensore, infatti, si lega al Flaminia calcio (girone E), interrompendo il suo rapporto sportivo con il Pomezia, formazione nella quale ha disputato nella prima parte di stagione, 13 gare.

Ci sono novità dal mercato anche per il Montebelluna (girone C), che puntella la rosa confermando l’arrivo del giovanissimo attaccante scuola Padova, Alessio Menato. Il giocatore, classe 2001, ha esordito con la formazione trevigiana, nell’ultimo weekend di gara della Serie D.

Per quello che riguarda la Vigor Carpaneto (girone D), invece, si registra l’ingresso in rosa di Federico Scappi. Il difensore classe ’94, è un vero e proprio colpo di mercato per la formazione piacentina, dal momento che il giocatore ha lasciato il Rimini (Serie C girone B), con il quale nella prima parte di campionato, ha inanellato 17 presenze. In passato, il giocatore ha difeso i colori anche di Reggiana e Luzzara.

Un caso di scommesse illecite

A rendere note le decisioni del Procuratore Federale, ci ha pensato la stessa FIGC, che ieri ha pubblicato il seguente comunicato sul proprio sito:

Il Procuratore Federale, esaminate le risultanze istruttorie dell’Autorità Giudiziaria Ordinaria competente di Reggio Calabria ed effettuate le indagini in ambito federale, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Gaetano Cutrufo (all’epoca dei fatti amministratore unico del Siracusa Calcio), Graziano Cutrufo (all’epoca dei fatti dirigente dell’ASD Sport Club Palazzolo), Antonino Cormaci (all’epoca dei fatti calciatore dell’ASD Gallico Catona), Fabio Fiocco (all’epoca dei fatti calciatore dell’AS Casmo), Francesco Franco (all’epoca dei fatti dirigente dell’ASD Real) e Marco Levato (nella stagione 2016/2017 calciatore dell’SSD Avis Pleiade Policoro) per una serie di violazioni del Codice di Giustizia Sportiva relative ad attività di raccolta illegale di scommesse su gare di calcio.

Il Procuratore ha deferito per le condotte contestate ai rispettivi dirigenti e calciatori le società Siracusa Calcio, ASD Sport Club Palazzolo, ASD Gallico Catona 2018, AS Casmo, ASD Real e SSD Avis Pleiade Policoro.”

Ad essere chiamati in causa, i seguenti dirigenti: Gaetano Cutrufo (Siracusa Calcio), Graziano Cutrufo (Sport Club Palazzolo), Antonio Cormaci (ASD Gallico Catona), Fabio Fiocco (AS Casmo), Francesco Franco (ASD Real), Marco Levato (SSD Avis Pleiade Policoro).

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

LND

© RIPRODUZIONE RISERVATA