Calcio

Serie D, i promossi e bocciati della 2^ giornata di campionato

Tra rinvii per cause legate al Coronavirus ormai note, la Serie D è scesa in campo nel weekend con la seconda giornata di campionato. Tra sorprese e tanti gol vediamo quali sono le squadre che meritano di essere “promosse” e quali “bocciate”.

GIRONE A – Il Bra batte anche la Caronnese e sale al comando.

Promosso – Bra: Dopo la vittoria della scorsa settimana sul campo dell’Imperia, i giallorossi piemontesi battono di misura i rossoblu di Mister Gatti e si collocano in cima alla classifica del girone A a punteggio pieno. Un inizio fantastico per la squadra del tecnico Daidola che mercoledì andrà a far visita al Fossano.

Bocciato – Imperia: i liguri, che sono tornati in Serie D dopo 7 anni dall’ultima volta, perdono la loro seconda partita consecutiva e restano fermi all’ultimo posto a quota 0. Il Borgosesia di Prelli vince 2-0 grazie alle reti di Aloia e Damante.

GIRONE B – Crema a valanga contro la malcapitata Vis Nova Giussano.

Promosso – Crema: il roboante 0-5 con il quale i nerobianchi sconfiggono i malcapitati brianzoli non lascia spazio a seconde interpretazioni. Vittoria strameritata e primato in classifica a punteggio pieno in coabitazione col Caravaggio corsaro, per 1-2, sul campo del Sona.

Bocciato – Vis Nova Giussano: l’altra faccia della medaglia della sfida contro il Crema. Dopo l’ottima vittoria della scorsa settimana sul campo del Tritium, i neroverdi non si presentano all’appuntamento contro la squadra di Mister Dossena che vince facile e, come detto, resta in cima alla classifica con 6 punti conquistati in 2 partite.

Serie D, promossi e bocciati Gironi C e D

GIRONE C – L’Union Clodiense fa sul serio; battuto anche il Chions.

Promosso – Union Clodiense C.S.: la vittoria per 1-3 della prima giornata contro il Cjarlins Muzane ha avuto il giusto seguito con l’1-0 rifilato al Chions. La squadra di Mario Vittadello si gode il primato e intanto pensa alla sfida di mercoledì sul campo del Delta Porto Tolle.

Bocciato – Arzignano Valchiampo: dopo la bocciatura della settimana scorsa, eccone un’altra per i ragazzi di Mister Spinale che al Dal Molin perdono di misura contro l’Este che grazie alla rete di Farinazzo sale a quota 6 insieme ad Union Clodiense C.S. e Trento.

GIRONE D Il Prato vola.

Promosso – Prato: “Chi ben comincia è a metà dell’opera“. Detto, questo, quantomai azzeccato per gli uomini di Vincenzo Esposito che dopo aver battuto 1-0 il Fiorenzuola alla prima giornata, sconfiggono anche il Corticella (1-3 il risultato finale) e fanno capire quale sarà la squadra da battere quest’anno nel girone D.

Bocciato – Sammaurese: 0 gol fatti, 4 subiti e 0 punti conquistati in due giornate dai giallorossi di Protti. Inizio a dir poco pessimo dei romagnoli e campionato già in salita.

Serie D 20-21
I promossi e i bocciati della 2^ giornata di Serie D.

Serie D, promossi e bocciati gironi E ed F

GIRONE E – L’Aquila Montevarchi ne fa 5 al Grassina.

Promosso – Aquila Montevarchi: segnare 5 gol in trasferta non è mai facile, ma i toscani sembrano squadra capace di poter fare molto bene in questa Serie D 2020-2021. Un inizio “da Atalanta” per l’11 di Malotti che stravince sul campo del Grassina e resta al comando con 6 punti davanti alla Pianese, fermata sullo 0-0 dal Flaminia.

BocciatoFollonica Gavorrano: il successo per 3-0 contro lo Scandicci di 7 giorni fa aveva generato grande entusiasmo in casa rosso-bianco-blu in vista della sfida contro il Lornano Badesse. Le premesse della vigilia sono state però spazzate via da quello che è accaduto sul terreno di gioco che ha visto la squadra di Favarin soccombere sotto i colpi di quella guidata da Fabio Guarducci. Le reti di Sorrentino, Frosinini e Riccobono hanno infatti fissato il risultato sul 3-0 per i padroni di casa.

GIRONE F – Campobasso rullo compressore.

Promosso – Campobasso: gli uomini di Mirko Cudini travolgono 4-0 l’Olympia Agnonese e conquistano la seconda vittoria consecutiva del loro campionato. Partita senza storia quella tra rossoblu e isernini che incassano, come accaduto la settimana scorsa in casa contro la Matese, 4 gol in una sola partita.

Bocciato – Olympia Agnonese: ultimo posto in classifica con 0 punti conquistati, 0 gol fatti e 8 subiti in due partite. Occorre necessariamente un’inversione di marcia.

Promossi e bocciati gironi G ed H

GIRONE G – Insieme Formia sul velluto contro il Giugliano.

Promosso – Insieme Formia: vittoria schiacciante (1-5) dei laziali sul campo del De Cristofaro di Giugliano e primo posto in classifica in coabitazione con Latina e Vis Artena. Come inizio non c’è male.

Bocciato – Torres: Chi l’ha visto? È questa la domanda che molti si stanno ponendo in merito al team di Mister Gardini. La squadra che, solo un anno fa, sfavillava nel girone G sembra scomparsa. Le due sconfitte consecutive maturate contro Carbonia prima e Arzachena poi collocano i sassaresi ad un tristissimo penultimo posto. Solo i campani del Nola hanno fatto peggio.

GIRONE H – Il Picerno sbanca Nardò.

Promosso – AZ Picerno: i lucani, dopo la retrocessione a tavolino dalla Serie C, vogliono subito tornare nel calcio dei professionisti. Il pareggio della prima giornata contro il Taranto è stato solo un mezzo passo falso contro una squadra comunque forte. Lo 0-3 rifilato al Nardò ieri ha invece fatto vedere di che pasta è fatta la Leonessa che, come due anni fa, si appresta a disputare un campionato d’alta classifica.

Bocciato – Bitonto: inizio a dir poco scioccante per i neroverdi che lo scorso anno vinsero il campionato. Due sconfitte consecutive e ultimo posto in classifica condiviso con Lavello, Real Agro Aversa e Nardò.

Promossi e bocciati Girone I

La Polisportiva Santa Maria Cilento ne fa 4 al Rotonda.

PromossoPol. Santa Maria Cilento: 4-0 secco rifilato ai lucani del Rotonda e primi tre punti della stagione per i campani che riscattano la sconfitta per 3-2 della settimana scorsa maturata sul campo della Gelbison.

Bocciato – Roccella: altra sconfitta all’inglese, dopo quella di domenica scorsa contro il Paternò, per la squadra di Galati che perde anche contro il Licata e resta ancora ultimo con 0 punti conquistati e 0 gol realizzati.

ARTICOLO PRECEDENTE SERIE D

RISULTATI E CLASSIFICA

Nicola Patrissi

Nicola Patrissi

"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia ed il calcio.
Back to top button