Beauty

Siero e crema viso, combinazione perfetta: differenze e metodo d’impiego

Una bella pelle, luminosa e priva di rughe, è il sogno di qualunque donna. Perché non resti soltanto una chimera, è possibile sfruttare un’efficace beauty routine, debitamente incentrata sull’uso di un’accoppiata vincente come quella composta da siero e crema viso.

I due prodotti vantano differenze sostanziali, per cui l’uno non può assolutamente sostituire l’altro. In realtà siero e crema viso si completano a vicenda, e sono in grado di offrire un ottimo risultato agendo in sinergia.

Sull’uso dei due prodotti può essere utile seguire i consigli offerti dalle maison della cosmesi, leader indiscussi del mercato come L’Oréal Paris, che offre soluzioni beauty per la cura e la bellezza della pelle e dei capelli, e una ricca gamma di sieri e creme per il viso.

Qual è la differenza fra siero e crema viso?

primer base viso

La principale differenza tra siero e crema viso è nella texture. I sieri hanno una consistenza più fluida e leggera, che consente un assorbimento veloce da parte della pelle. Essendo un prodotto molto concentrato il siero vanta un’azione repentina, immediata rispetto alla crema, inoltre è in grado di apportare le proprietà, e soprattutto l’acqua, in maniera diretta agendo in profondità.

Il siero deve essere applicato la mattina dopo la detersione e l’uso di un tonico, la sera dopo aver rimosso adeguatamente il trucco e tonificato la pelle.

La crema viso vanta invece una consistenza più densa e grassa, necessaria per nutrire e idratare la pelle. Da giorno o da notte la crema viso deve essere applicata rigorosamente dopo il siero, che veicola in profondità le proprietà della crema.

In commercio sono disponibili soluzioni diverse, classificate in base all’azione che svolgono, parliamo quindi di creme anti-invecchiamento, idratanti, nutrienti, anti-macchie, anti-rughe e tanto altro ancora.

Siero e crema, come utilizzarli nella skincare quotidiana

Stabilito che siero e crema viso non sono antagonisti, anzi lavorano in sinergia, è corretto inserirli nella skincare quotidiana, rispettando alcune regole fondamentali.

Il siero non può assolutamente mancare nella beauty routine mattutina, applicato dopo un’attenta detersione della pelle e prima della crema per il viso.

Nei cambi di stagione, e soprattutto nei periodi più freddi dell’anno, la pelle può entrare in sofferenza perdendo tono, idratazione ed elasticità. È proprio in queste circostanze che la crema, da sola, potrebbe non essere sufficiente per ridare equilibrio alla pelle, ma se abbinata al siero i risultati sono eccellenti.

Se il freddo può creare problemi alla pelle, il caldo non è da meno, considerando soprattutto l’esposizione al sole, che può mettere a dura prova l’epidermide. Dopo una giornata trascorsa al sole, si rivela ottimale l’uso della crema notte insieme al siero, per restituire alla pelle la giusta dose di antiossidanti e vitamine.

Come scegliere siero e crema viso

Nella scelta del siero dobbiamo considerare il problema della pelle che si desidera risolvere, e la tipologia di epidermide di cui prendersi cura. Una pelle matura, ad esempio, ha bisogno di un siero che contiene acido ialuronico e vitamina C, una pelle normale può contare su un siero all’acido glicolico, che dona il giusto grado di umidità.

La crema viso invece deve essere scelta in base all’età e alla tipologia di pelle. A fronte di una pelle molto secca, ad esempio, diventa essenziale disporre di una crema ricca, che può nutrire a dovere e rimpolpare.

Back to top button