Calcio

Simone Inzaghi prima di Inter-Atalanta: “Fame e cattiveria, ecco cosa…”

Fame e cattiveria, senza pensare alla Champions League. Simone Inzaghi ha tracciato la via della sua Inter per l’imminente partita di campionato contro la temibile Atalanta di Gian Piero Gasperini. Sarà un match importante di Serie A, con i milanesi che inseguono un’altra vittoria contro una formazione attrezzata. Il mister dei campioni d’Italia non penserà al turnover.

Le parole del tecnico interista Simone Inzaghi

Ecco le parole del tecnico piacentino dei nerazzurri nella consueta conferenza stampa che calamita le attenzioni della vigilia di tutte le partite:

La fame e la cattiveria su ogni pallone faranno la differenza. L’Atalanta è un’ottima squadra, non ti regala e non ti concede nulla. Dovremo essere bravi a fare altrettanto. Martedì, contro la Fiorentina, c’è stata una grande reazione da squadra importante dopo lo svantaggio e abbiamo vinto in un campo difficile. Adesso avremo un’altra gara impegnativa. Deciderò con calma chi giocherà, vedrò nell’ultima seduta quali sono le condizioni dei giocatori. Con il calcio di oggi, giocando ogni tre giorni, è difficile fare discorsi a lungo termine. Cerco di coinvolgere tutti e ho la fortuna di avere ottimi giocatori che si fanno trovare pronti, sia dall’inizio che a partita in corso. Con cinque cambi c’è bisogno di tutti e tutti stanno dando ottimi segnali. Stiamo cercando di preparare tante soluzioni, ho avuto la fortuna di trovare una squadra ottimamente allenata. Ho trovato grande disponibilità e vogliamo continuare a crescere“.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Foto Credit – Pagina Facebook Inter)

Back to top button