La tecnologia continua a essere un catalizzatore per il cambiamento in tutte le aree del business e dell’industria; e il mercato immobiliare non fa eccezione. 

Il lavoratore di oggi è più mobile e più connesso che mai, il che significa che le aziende possono operare ovunque. Soprattutto nei grandi centri urbani, il respingimento contro l’escalation dei costi di leasing e proprietà immobiliari sta aumentando. 

Mentre il telelavoro potrebbe non essere un’opzione praticabile per tutte le aziende, o anche per tutti i dipendenti all’interno di un’azienda, molte organizzazioni hanno utilizzato modelli di lavoro a distanza con grande successo. Ciò sta riducendo la quantità di spazio ufficio necessario per ospitare i dipendenti e sta cambiando le dinamiche di ciò che costituisce un luogo ideale (posto ufficio). 

Lo stesso modello di lavoro distribuito non è nuovo. L’assicurazione sanitaria Aetna ha utilizzato il lavoro a distanza come strumento di fidelizzazione dei dipendenti per oltre vent’anni e oltre il 31% del lavoro dei dipendenti dell’azienda avviene attraverso la tecnologia digitale.

Attraverso il telelavoro, la società ha ridotto i suoi spazi di ufficio di oltre due milioni di metri quadrati, con un risparmio annuo approssimativo di settantotto milioni. La società ha anche chiuso e demolito il suo edificio di 1,3 milioni di metri quadrati a Middletown, nel Connecticut, che era stato elogiato come “parco degli uffici del futuro”, quando venne costruito negli anni ’80. 

Allora perché tutto questa attenzione adesso? Questi sono solo alcuni dei fattori incentrati sulla tecnologia: 

  • Novità nella sicurezza dell’archiviazione delle informazioni basata su cloud 
  • Funzionalità migliorata di software aziendali come Microsoft SharePoint e OneDrive 
  • Aumento dell’affidabilità di applicazioni di Quindi, i vantaggi sono due: comunicazione come Skype e GoToMeeting 
  • Maggiore copertura e relative riduzioni dei costi di accesso a Internet wifi, cellulare e ad alta velocità 
  • Mercati online come Behance, Fiverr, Upwork e centinaia di altri che facilitano le connessioni tra lavoratori e datori di lavoro in tutto il mondo

La cosa davvero vantaggiosa della tecnologia nel mercato immobiliare, che come sappiamo bene si tratta di un mercato di lusso, è che oltre a ridurre notevolmente spazi e costi di gestione delle varie aziende (è un tipo di business a basso mantenimento), si rivela fondamentale nell’acquisizione continua, giorno per giorno, di nuovi clienti.

Molte più persone, infatti, vengono agganciate grazie all’utilizzo di internet e, in particolare, dei social network. 

  • Molti meno costi
  • Molti più clienti

Gli argomenti relativi al mercato immobiliare sono molto complessi e sempre work in progress:però se si vuole rimanere aggiornati la cosa migliore da fare è quella di collegarsi al sito Notiziarioimmobiliare.it. Parlando di mercato immobiliare sul web non si può non citare una piattaforma moderna e innovativa che si chiama Dove. It.

Agenzia immobiliare on line:come funziona la piattaforma Dove.it.

Questa piattaforma è assolutamente rivoluzionaria per il mercato immobiliare in quanto è la prima che opera esclusivamente sul web ed è nata da una intuizione di due coraggiosi imprenditori italiani e si basa sull’assunto che si può unire la tecnologia di Internet con la competenza degli agenti immobiliari.

In questo momento questa agenzia immobiliare opera in Lombardia e cioè a Milano e a Monza, ma dovrebbe al più presto operare in tante altre città. In questa realtà lavora un team giovane ma di grande talento e già nei primi mesi di lavoro aveva dei numeri dal punto di vista del fatturato rilevanti.

Il progetto , grazie all’idea innovativa che c è alla base, ha attratto e convinto tutta una serie di finanziatori che ha permesso all’azienda di raccogliere circa 2 milioni di euro. Ma quale è l’aspetto particolare di questa azienda digitale rispetto alle altre?

Innanzitutto per il fatto che risulta essere la prima e unica agenzia immobiliare che certifica l’immobile con il notaio, prima che avvenga la vendita: questo passaggio rappresenta una garanzia e una tutela per tutte le parti che sono coinvolte nella trattativa.

Inoltre dove internet riesce a mettere in comunicazione il venditore, l’acquirente e gli agenti immobiliari fungendo da strumento di mediazione efficace: inoltre il suo successo è favorito dall’uso di strumenti quali l’intelligenza artificiale, la realtà aumentata e i big data e anche dal fatto che il costo delle commissioni è ridotto per il compratore e annullato per il venditore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA