Sondaggi politici elettorali: cosa vogliono gli italiani?

Gli ultimi sondaggi politici elettorali a cura dell’Istituto Nazionale di Ricerche Demòpolis parlano chiaro: gli italiani vogliono il Conte-ter. Difatti per il 56% una crisi di governo in questo particolare momento è inopportuna, mentre il 35% la ritiene necessaria. Il 9% è invece confuso, e non sa dare una risposta precisa.

Le opinioni degli italiani

Quale sarebbe la soluzione preferibile per superare la crisi? A questa domanda, il 40% vorrebbe un nuovo governo Conte con rafforzamento della squadra dei ministri. Il 19% ha optato per un nuovo governo a maggioranza più larga con un premier che non sia Conte. Il 33% invece desidera un ritorno alle urne. Tra questi, ci sono chiaramente differenze in base alla collocazione politica. Il 74% sono elettori di Fratelli d’Italia, il 63% lo sono della Lega e il 35% di Forza Italia. Solo il 7% è composto da elettori M5S e il 5% da simpatizzanti Pd, mentre il 18% non può dirsi di nessuna collocazione politica in particolare.

Come avvengono i sondaggi politici elettorali?

Nei sondaggi politici elettorali si seguono criteri scientifici ben precisi. Viene individuato un gruppo-campione da intervistare il più rappresentativo possibile della popolazione. In questo caso quindi sono persone maggiorenni, che hanno diritto di voto e che si recano alle urne. L’individuare un gruppo che rappresenti al meglio la popolazione costituisce la parte più critica per i sondaggisti, e solitamente un sondaggio viene considerato affidabile se il margine di errore è pari al 3% con intervallo di 95%.

Resta aggiornato su tutta l’Attualità di Metropolitan Magazine, e segui la pagina Facebook.

Martina Maria Mancini

© RIPRODUZIONE RISERVATA