Cronaca

Speleologa caduta in una grotta a Monopoli, salvata dopo 12 ore

A Monopoli, una speleologa si è fratturata il braccio a causa della caduta in una grotta, è stata salvata 12 ore dopo da 40 soccorritori.

È in buone condizioni di salute, ha riportato solo una frattura al braccio. È caduta a 120 m di profondità. In suo aiuto sono arrivati 40 soccorritori da Puglia, Basilicata e Campania. Tra cui tecnici, medici e operatori sanitari del soccorso alpino. La durata dell’operazione è stata così lunga a causa della profondità della grotta e alla difficoltà della risalita in barella.

Erano un gruppo di 10 persone in un’attività di pre-esplorazione e per il trasporto di materiale e attrezzature. Una persona è rimasta con lei tutto il tempo fino all’arrivo dei soccorritori. E’ rimasta vigile e collaborativa. Le sue condizioni sono buone per il momento.

Grotta Rotolo: dove è caduta la speleologa a Monopoli

È la grotta più profonda della Puglia. Si trova nel territorio di Monopoli, nel barese. Il gruppo che era insieme alla Spaleologa aveva circa 700 metri fatti di molti passaggi stretti e tortuosi. Dopo ore di lavoro, la speleologa è stata finalmente recuperata. A coordinare le operazioni anche i Carabinieri della Compagnia di Monopoli, intervenuti sul luogo dell’incidente per offrire tutto il supporto del caso.

Seguici su Google News

Sara Mellino

Adv

Related Articles

Back to top button