MetroNerd

Star Wars The Clone Wars: recensione del gioco da tavolo Pandemic System

Star Wars The Clone Wars è un gioco da tavolo Pandemic System, in cui sarete voi i leggendari generali Jedi a capo delle squadre di cloni contro i droidi Separatisti. Attenzione ai Malvagi, ogni pianeta che coinvolgeranno in battaglia è un passo verso la sconfitta dei Jedi, ed un segno di affermazione del loro potere!

Dentro la scatola magica di Star Wars The Clone Wars

Star Wars The Clone Wars

Star Wars The Clone Wars è un gioco di Alexandar Ortloff basato su Pandemic di Matt Leacock, targato Disney e Z-MAN games, distribuito in Italia da Asmodee.

Già la scatola si presenta benissimo, aprirla è stato come aprire un baule magico e prezioso! Tutti i personaggi di Star Wars the Clone Wars erano lì, in miniatura: 7 Jedi, 4 Malvagi, 36 Droidi, ed in più 3 Navi da Assedio. Io personalmente ho scelto come avatar Anakin Skywalker! Il gioco contiene un tabellone con i pianeti della saga, disegnati benissimo (adoro l’estetica soprattutto di Lola Sayu), un dado con i simboli di successo e danno, carte squadra, carte invasione, carte Jedi, schede e carte malvagio, carte missione, carte di consultazione e diversi segnalini: indicatori, missione, promemoria, solitario ed un puntatore.

Preparare il gioco è la cosa più semplice, perché sarete guidati passo per passo dal manuale, ma poi arriverà il bello! Per un primo approccio, per chi non ha mai giocato al pandemic system, sarà un po’ difficile capire le regole, più che altro armatevi di pazienza e leggete tutto come si deve, ma credetemi ne varrà la pena.

In cosa consiste il gioco

Questo tipo di gioco permette davvero di essere dinamici all’interno della storia, di godere dell’ambientazione, sentirsi un vero e proprio Jedi con l’obiettivo di sconfiggere il male.

Si può giocare in modalità solitario o con più giocatori, sino ad un numero di cinque. La durata del gioco è più o meno di 60 minuti ed i giocatori devono compiere per ogni turno 4 passi: Ripristinare le carte, svolgere 4 azioni, attivare il malvagio e invadere i pianeti. Quali azioni si possono compiere? Volo, rinforzo, attacco e tentativo di missione. La cosa che adoro maggiormente è che dopo aver tirato il dado si possono infliggere più danni al nemico utilizzando le carte squadra. La strategia quindi sta tutta lì, nel combinare il dado con le carte giuste, formando una vera e propria squadra da schierare a proprio favore. Inoltre il gioco è di collaborazione tra i players, contro un nemico comune, e quindi non c’è nessuna competizione, solo la voglia di calarsi a capofitto nel mondo di George Lucas.

In conclusione, direi che a questo gioco non manca davvero nulla, è perfetto sotto ogni punto di vista. Lo consiglio per lo più agli appassionati della saga, perché il loro potrà essere davvero un gioco di gusto; dall’altro lato però credo anche che chiunque possa approcciarsi al gioco, godendo del pandemic system (che già di per sé vale) con uno sfondo oggettivamente meraviglioso.

Sara Di Luca

Seguici su Google News

Back to top button