Calcio

Stramaccioni, clamorose proteste di piazza in Iran per il tecnico ex Inter

Clamorose proteste in piazza per i tifosi iraniani dell’Esteghlal. Ecco il motivo di questa rivolta popolare.

Andrea Stramaccioni ottiene un piccolo record della sua carriera da giramondo: i tifosi dell’Esteghlal, club dell’Iran, sono scesi in piazza in protestare dopo aver saputo delle dimissioni del tecnico italiano ex Udinese ed Inter. Nello Stato asiatico, dopo le varie proteste politiche che hanno affollato giornali e telegiornali, si manifesta anche per il calcio.

Il mister romano ha rassegnato le dimissioni per i diversi problemi societari del suo ex club ed i supporters iraniani non l’hanno presa per niente bene: la protesta è arrivata fino al Ministero dello Sport, preso d’assedio dalla fiumara di gente che ha tenuto sotto scacco il luogo. Ovviamente, nemmeno il terreno dei social network è stato risparmiato dalle aspre critiche alla dirigenza: i tifosi dell’Esteghlal hanno criticato la società auspicando, senza mezze misure, il ritorno di Stramaccioni sulla panchina della loro squadra del cuore.

Stramaccioni
Stramaccioni sullo sfondo assiste alla giocata del suo calciatore

Stramaccioni non è più in Iran

Andrea Stramaccioni non è più in Iran. Il tecnico ha preso un volo verso Roma che fara scalo ad Istanbul. I disordini hanno ritardato sensibilmente la partenza del suo staff che non è ancora riuscito a lasciarsi alle spalle lo Stato iraniano. C’è preoccupazione a Teheran: la polizia teme altri disordini dei tifosi più esagitati. Un piccolo record per l’allenatore che non è ancora riuscito ad imporsi in Europa, nel calcio che conta: far insorgere una piazza caldissima non sarebbe semplice nemmeno per i vari Klopp e Mourinho.

Seguici su Metropolitan Magazine Italia

Back to top button