Gossip e Tv

Striscia la Notizia, intervista a Mohammed Elmajdi: il sindacalista aggredito dagli uomini della Lega Braccianti

Stasera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) torna l’appuntamento con Pinuccio e il “caso Aboubakar”, con un’intervista esclusiva a Mohammed Elmajdi.

Striscia la Notizia, intervista esclusiva a Mohammed Elmajdi

Striscia Mohammed Elmajdi
Ufficio Stampa Striscia la Notizia

Il sindacalista della Cisl di Foggia ad agosto aggredito e sequestrato all’interno del cosiddetto “Gran Ghetto di Rignano” da un gruppo di uomini riconducibili alla Lega Braccianti di Aboubakar Soumahoro. 

Episodio denunciato, tra le altre cose, anche nella lettera inviata da due esponenti di Sinistra Italiana (Marco Barbieri e Mario Nobile) al capo del partito, l’onorevole Nicola Fratoianni, per metterlo in guardia su alcuni comportamenti a dir poco ambigui di Soumahoro quando iniziarono le voci di una sua possibile candidatura alla Camera.

L’obiettivo di quelli che lo hanno minacciato, dice Elmajdi,

«era quello di cacciare tutti coloro che non facevano parte di una determinata sigla. Il metodo è stato scorretto perché hanno usato anche la forza per far fuori altre organizzazioni sindacali o associazioni. Il tutto solo per tenere questa finta rappresentanza, perché di fatto veniva fatto poco. Si faceva molto più sui social e sui mass media che nella realtà».

Infine, Mohammed Elmajdi dichiara che per questo episodio non ha mai ricevuto solidarietà da parte di Soumahoro.

A differenza degli altri media, Striscia la notizia non si è occupata solamente dello scandalo delle cooperative sociali gestite dalla compagna e dalla suocera dell’ex sindacalista, ma dei fondi spariti dalla Lega Braccianti, dopo le accuse, raccolte da Pinuccio, dei suoi due ex soci.

Seguici su Google News

Back to top button