Gossip e Tv

“Striscia La Notizia”, lo scoop: i debiti della Rai con cantanti italiani ed internazionali

Super scoop di Striscia la notizia: la Rai, per una questione di diritti connessi di riproduzione, deve tantissimi soldi a cantanti italiani e stranieri.

«Per l’intera industria, secondo le nostre stime, si parla di una cifra che sfonda i 30 milioni di euro», dichiara il presidente dell’Afi (Associazione fonografici italiani) Sergio Cerruti, ospite stasera a “Rai Scoglio 24”, la rubrica del Tg satirico dedicata agli sprechi Rai.

«Per quanto riguarda l’Afi la cifra si aggira attorno ai 6 milioni di euro, oltre ad altri 2,5 milioni che non sono stati ancora richiesti. Si parla di nomi eclatanti», aggiunge Cerruti.

Striscia La Notizia, il tg satirico tuona: la Rai deve oltre 30milioni di euro a noti cantanti

A svelarne alcuni ci pensa Pinuccio: «Vasco Rossi deve avere 135.000 euro, i Pooh 162mila euro, Mogol 148mila, Sting 97mila, Eros Ramazzotti 75mila euro, Tiziano Ferro 64mila, Marco Mengoni e Al Bano 40mila euro ognuno, Fedez 8mila».

E riguardo all’inchiesta di Striscia la notizia sulla possibilità di assegnare il Festival di Sanremo – di proprietà del comune di Sanremo, tramite un bando aperto, come si evince da una recente sentenza del Tar ottenuta proprio dopo una denuncia dell’Afi, il presidente Cerruti racconta:

 «Abbiamo chiesto le carte sul Festival di Sanremo perché vogliamo avere accesso a delle informazioni tra il comune di Sanremo e la tv di Stato che in teoria dovrebbero essere pubbliche. E invece la Rai spende soldi pubblici per secretarle».

Il servizio andrà in onda stasera nella nuova puntata del tg satirico a partire dalle 20:35 su Canale 5 condotta da Sergio Friscia e Roberto Lipari per la regia di Antonio Ricci.

Seguici su Google News

Back to top button