Superbonus energetico: vale la data del bonifico

Necessario e sufficiente per ottenere il super bonus è che il bonifico avvenga in in certo periodo di tempo.

Per ottenere il super bonus con detrazione del 110% sulle spese energetiche ciò che conta è che il bonifico sia fatto dal 1° luglio 2020 ed entro il 31 dicembre 2021

Se volete usufruire della detrazione maggiorata del 110% si deve tenere conto esclusivamente del momento di «sostenimento» delle spese. Per le persone fisiche, in particolare, il sostenimento della spesa, che dà diritto alla citata detrazione, corrisponde alla data del bonifico. Il quale deve essere eseguito nell’intervallo temporale dallo scorso 1° luglio al 31/12/2021.

La legge

Questo si evince, oltre che dalla relativa e specifica disposizione, di cui al comma 1, dell’art. 119 del dl 34/2020, convertito nella legge 77/2020, anche dal paragrafo specifico (§ 4) della circolare dell’Agenzia delle entrate (circ. 24/E/2020) dello scorso 8 agosto.

Il richiamato comma 1 dell’art. 119 è già, di per sé evidenzia che “la detrazione si applica nella misura del 110% per le spese documentate e rimaste a carico del contribuente, sostenute dal 1° luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021“. Rimangono quindi esclusi gli interventi eseguiti dagli istituti autonomi per le case popolari (Iacp o similari) per i quali la detrazione è ottenibile sulle spese sostenute fino al 30/6/2022 (comma 3-bis, art. 119).

Di conseguenza per usufruire del bonus è sufficiente dimostrare un pagamento nel periodo che va dal 1 luglio al 31 dicembre 2020.

Segui tutta l’Attualità del Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA