Anche le TDR2 inizia a smuoversi qualcosa durante il GP della Cina. I ranghi prendono forma, i piloti iniziano a studiarsi tra di loro e la lotta diventa più aperta che mai. Nella Terra del Dragone, sul circuito di Shanghai se le sono date tutti di santa ragione, senza risparmiare un colpo. Ma a vincerla è stato Fabio Giovannucci su McLaren che conquista il primato in classifica.

TDR2 GP della Cina – attenti a quei due

Marco Milani (Mercedes) e Fabio Giovannucci (McLaren) è dal primo appuntamento del campionato che ci ammaliano con scontri puliti, scambiandosi ad ogni gara, la prima posizione in classifica. Ora, dopo la straordinaria vittoria di Shanghai è Fabio a condurre la classifica a 65 punti contro i 61 di Marco su Mercedes. Secondo Fabio lo spunto che gli ha permesso di vincere la gara è stato in curva uno alla partenza, portando subito a casa il sorpasso nei confronti di Augusto Baldini, reduce di una strepitosa pole ma fautore di una partenza un po’ spenta.

L’intera gara per il pilota della Toro Rosso è stata un continuo sali e scendi, dove per buona parte del primo stint e per tutto il secondo è stato in terza posizione. Sfortuna vuole che in curva 4, perdendo trazione all’uscita di curva durante il duello con la Williams di Stefano, perde il controllo retrocedendo in quinta posizione. Per lui un risultato sicuramente da archiviare al più presto per avere mente lucida a Baku, dove si correrà fra due settimane.

tdr2 gp della cina
Lotta serrata tra Toro Rosso, Ferrari e Renault – Photo Credit: Enrico Maria Pappa

IL PILOTA DEL GIORNO è stato sicuramente Daniele Ceni su Racing Point, arrivato terzo partendo dall’ultima posizione! Un risultato inaspettato – aiutato anche dall’ottimo lavoro di squadra del suo compagno Luigi Sparice – che non solo gli ha permesso di portare a casa un podio, ma di ottenere anche punti importanti da allungare il suo punteggio in ottica mondiale.

CHI CONVINCE DI PIU’ E CHI MENO Sicuramente la Red Bull pilotata da Rambo si è fatta notare. Il pilota della scuderia austriaca è stato dietro i tre piloti più veloci in gara nel primo stint, ingaggiando varie lotte con Augusto Baldini prima e con la Williams di Stefano Sanchini dopo. Peccato per la rottura dell’ala, che l’ha costretto ad una sosta in più retrocedendo di molte posizioni, trovandosi a battagliare contro la Ferrari di Enrico.

UN CAVALLINO CHE NON SCALCIA Quest’ultimo montando gomme letteralmente usurate ha saputo difendersi in maniera egregia dal rivale, tenendo a bada il caparbio pilota Red Bull e portando a casa una tiratissima ottava posizione. Va peggio di lui il compagno di squadra Gianps che in Cina non aveva proprio il ritmo. Situazione tragica per la Ferrari che si trovano sotto di parecchi punti in ottica costruttori.

Le prossime gare

Le prossime gare del campionato F1 2019 del Team Dude Racing sono le seguenti:

  • TDR1 – GP dell’Azerbaijan: 11/11/2019;
  • TDR2 – GP dell’Azerbaijan: 18/11/2019.

Video gara TDR2 GP della Cina

Se hai perso la gara del TDR2 GP della Cina puoi recuperarla qui sotto!

Press Conference – le interviste ai piloti

Nel post gara abbiamo intervistato i primi tre arrivati che hanno avuto modo di regalarci un’ottima gara, ricca di scontri.

“Fabio innanzitutto complimenti per la vittoria, seconda in campionato! Con questo risultato ti ritrovi in prima posizione in classifica, ma secondo te qual è stato lo spunto che ti ha portato a vincere la gara?”

“Innanzitutto voglio ringraziare tutti quanti per l’ottima gara disputata, perché mi è sembrata una gara molto pulita. La gara secondo me si è chiusa nel sorpasso in curva 1 con Augusto, poi ho notato che riuscivo a tenerlo dietro con gomma bianca, e la cosa mi ha meravigliato. Secondo stint ho cercato di gestire il carburante, usando sempre la miscela magra, mettendo la grassa nel rettilineo. Sono sbalordito per il ritmo gara che mi ha dato la gomma bianca. Penso appunto che il momento chiave della gara sia stato il sorpasso in curva uno. Sono stato favorito anche da una partenza non brillante di Augusto”.

“Marco, temi la Direzione Gara? Alla partenza sei andato largo mandando fuori strada Stefax”.

“Ad essere sincero non me ne sono accorto. Ho sentito il volante dare una botta di controsterzo ma non l’ho proprio visto. Nel gruppo mi conoscono e sanno che non sono un tipo che gioca sporco, non ho neanche fatto caso agli specchietti e mi spiace per l’azione. Spero di non avergli recato alcun danno”

Classifica Piloti e Costruttori

Di seguito le classifiche piloti e costruttori aggiornate al GP della Cina.

classifica piloti tdr2 gp della cina
Classifica Piloti TDR2 aggiornata al GP della Cina – Photo Credit: Team Dude Racing
classifica costruttori tdr2 gp della cina
Classifica Costruttori TDR2 aggiornata al GP della Cina – Photo Credit: Team Dude Racing

Segui il Team Dude Racing sul loro sito internet e sui social FacebookInstagramTwitch e YouTube!

FOTO TDR2 GP della Cina

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA