Calcio

Teramo, Magnaghi e Bombagi sono la coppia del goal

Dopo il focus della settimana scorsa sulle due punte di diamante della Virtus Francavilla, questa settimana ci concentriamo sull’attacco del Teramo Calcio. I due bomber sono Magnaghi e Bombagi. I 41 punti della loro squadra sono arrivati anche grazie ai loro 16 goal, che tengono vivo il sogno play-off degli abruzzesi: scopriamo di più sui due attaccanti della squadra di mister Tedino.

Teramo, la coppia del goal

Il Teramo, prima dell’emergenza Coronavirus, stava vivendo un’ottima stagione. La squadra di Bruno Tedino si trova ad oggi al 8° posto, di una posizione più in alto rispetto alla Virtus Francavilla, dalla quale dista 1 punto. Il Teramo ha infatti 41 punti, maturati con 11 vittorie e 11 sconfitte, accompagnate da 8 pareggi. Dato statistico negativo della stagione degli abruzzesi è però la differenza reti: -2.

Infatti, la squadra ha segnato 29 goal (media di 0,97 goal a partita) e subito 31 goal (media di 1,03 goal subiti a partita). Dalla 1^ alla 10^ e ultima posizione disponibile per i play-off, soltanto l’Avellino ha una situazione peggiore, con una differenza reti di -4. Tuttavia, se la squadra lotta per un posto in zona “calda”, il merito va dato alla coppia d’oro del Teramo: Magnaghi e Bombagi.

8 goal a testa per i due bomber. Insieme hanno realizzato il 55% dei goal della squadra abruzzese. Simone Magnaghi, nato in provincia di Bergamo, ha militato, tra le altre, nell’Atalanta, nella Virtus Entella, nel Prato, nel Taranto e nel Pordenone, prima di approdare nell’agosto 2019 a Teramo. Francesco Bombagi invece, nato a Sassari, comincia la sua carriera a Pisa e gioca, tra le altre, a Stabia e a Pordenone. Anche lui ha conquistato il cuore dei tifosi del Teramo solo da quest’estate.

Secondo i dati Transfermarkt, le statistiche dell’isolano sono leggermente migliori di quelle del compagno: per l’87% delle partite è partito titolare (vs. 70% di Magnaghi). Anche la partecipazione al goal è leggermente migliore grazie ad un assist in più in stagione (4 vs 3). Sicuramente, se il campionato riprenderà (una volta assicurate le giuste condizioni sanitarie), i due bomber potranno togliersi altre soddisfazioni e realizzare altri sogni dei tifosi abruzzesi, che sperano di confermare il posto in zona play-off per andare a giocare con altre big e ambire alla Serie B.

Seguici su Pagina FB Calcio di Metropolitan

Adv

Related Articles

Back to top button