Gossip e Tv

Quasi pronta la terapia intensiva realizzata grazie ai Ferragnez

Fedez mostra sui social il nuovo reparto di terapia intensiva costruito in tempi record grazie alla raccolta fondi che lui e Chiara Ferragni (meglio conosciuti come i Ferragnez) hanno avviato qualche giorno fa. La nuova struttura che farà parte del San Raffaele di Milano sarà collaudata Venerdì 20.

fedez e chiara ferragni raccolta

I due avevano avviato una raccolta fondi su GoFoundMe, donando loro stessi 100.000 euro. La campagna ha avuto un enorme successo, è stata la più grande in Europa e una delle più grandi al mondo dal 2010. Con quasi 200 mila donatori di oltre 92 paesi diversi, attualmente si è superata la cifra di quattro milioni di euro raccolti.

Tutto ciò ha reso possibile l’avviamento dei lavori per costruire da zero la nuova terapia intensiva in soli 12 giorni. Il cantante aggiorna costantemente i suoi follower riguardo i progressi dei lavori sostenendo fortemente il fatto che chi dona deve sapere come vengono spesi i loro soldi e scrive

fedez chiara ferragni terapia intensiva ferragnez
La nuova terapia intensiva – Photo Credit: Profilo Fedez Twitter

“Venerdì 20 sarà pronta per il collaudo la nuova terapia intensiva ad alta tecnologia costruita da zero in 12 giorni. Grazie a tutti voi”

In questi giorni si sta anche procedendo all’acquisto di strumentazioni quali ventilatori, monitor, monitoraggio emodinamico ecc.. I soldi che avanzeranno verranno destinati anche per sostenere altri ospedali delle Regioni impegnati nell’emergenza, soprattutto quelli di Bergamo che attualmente hanno terminato i posti.

fedez e chiara ferragni raccolta fondi ferragnez
La nuova terapia intensiva – Photo Credit: Profilo Fedez Twitter

Il primario di anestesia e rianimazione del San Raffaele ha ringraziato pubblicamente Fedez e Chiara e tutti coloro che hanno dato il loro contributo. “Non avremmo mai pensato di ampliare così rapidamente l’assistenza ai nostri pazienti più fragili. Grazie”.

Venerdì 20 partirà il collaudo della nuova terapia intensiva ad alta tecnologia di 14 posti letto. I successivi 12 la settimana successiva.

Seguici su

Facebook

Instagram

Twitter

Back to top button