Motori

Tesla, riapre la fabbrica americana nonostante il lockdown

Tesla – La fabbrica di Fremont è pronta a ripartire già da domani, nonostante gli ordini sanitari della Bay Area che imponevano la chiusura fino al 3 maggio

Tesla – E’ possibile ripartire?

Secondo la testata giornalistica Bloomberg, Tesla è pronta a ripartire con la fabbrica americana di Fremont a partire da domani, nonostante sia in vigore un “ordine sanitario” della Bay Area che estendeva il lockdown fino al 3 maggio. Nonostante questo blocco, la casa produttrice di auto elettriche ha richiamato alcune categorie di lavoratori per riprendere la produzione: a quanto pare gli operatori impegnati in verniciatura e stampa saranno i primi a riprendere il lavoro. Da segnalare il fatto che la fabbrica di Fremont è chiusa dal 23 marzo, data del blocco a causa del Covid-19, e che lo stop è stato valutato dalla Credit Suisse come una perdita di $300 milioni per settimana. Questa grossa perdita è dovuta anche alle spese di aggiornamento per iniziare la produzione della nuova Model Y anche a Fremont.

Tesla
La fabbrica di Fremont – Photo Credit: Tesla

Il sito Bloomberg ha riferito:

“Tesla aveva precedentemente comunicato ai lavoratori che si aspettava di riprendere la produzione nelle strutture statunitensi il 4 maggio, il giorno dopo la fine delle misure sanitarie della Bay Area. Il produttore di auto elettriche si è scontrato con i funzionari di Fremont il mese scorso per sapere se la sua fabbrica era un’attività essenziale. E’ risultata necessaria la chiusura per conformarsi a un ordine della contea di Alameda emesso a metà marzo.”

SEGUICI SU :

Back to top button