In questi giorni si sono svolti dei test con la nuova Ferrari 488 GT3 Evo 2020. Abbiamo parlato con Giorgio Roda e Stefano Gai, che ci hanno riportato alcuni aspetti davvero interessanti (e positivi) sulla nuova vettura di Maranello.

Test Ferrari 488 GT3 Evo 2020 – Le parole di Giorgio Roda e Stefano Gai

Stefano Gai, campione del CIGT 2019, è stato nostro ospite nel Live Show di Beyond The Race che potete rivedere sulla pagina Facebook Motorsport Metropolitan o su Spotify. Insieme a lui abbiamo analizzato anche la nuova Ferrari 488 GT3 Evo 2020:

“Ho provato una delle nuove vetture aggiornate al pacchetto. La Ferrari 488 GT3 EVO ha fatto un grandissimo passo in avanti pur non essendo stata stravolta. Le prime impressioni sono davvero ottime e Antonio Fuoco mi ha confermato queste impressioni. Staremo a vedere con il BoP ma il salto in avanti che ha fatto la vettura è enorme”.Stefano Gai

Test Ferrari 488 GT3 Evo 2020
Il posteriore della nuova 488 GT3 – Photo Credit: Ferrari

Giorgio Roda proprio in questi giorni è tornato in pista dopo il lungo stop e ha avuto modo di provare gli aggiornamenti apportati alla vettura. Anche in questo caso le sensazioni sono state molto positive:

“Il kit direi che è uno step molto positivo. Il passo più lungo la rende più stabile, inoltre in ingresso l’anteriore è molto più preciso mantenendo stabilità al posteriore. Riassumendo, aerodinamica, il fondo e l’elettronica aggiornata l’hanno resa più simile a un GTE da guidare anche se comunque c’è ancora una bella differenza tra le due.” – Giorgio Roda

Test Ferrari 488 GT3 Evo 2020 – Cosa cambia nella nuova GT3 Ferrari

Le 18 mila ore di calcolo degli ingegneri e le prove effettuate nella galleria del vento, hanno garantito una nuova riprogettazione del frontale ed una maggiore stabilità di guida. Il nuovo paraurti della Ferrari 488 GT3 presenta una sezione frontale ridotta nella zona al di sotto dei proiettori. L’aerodinamica migliorata ha consentito anche di modificare altre zone della Ferrari 488 GT3 EVO, come le feritoie sopra il passaruota, che risultano ampliate rispetto al modello precedente; quelle posizionate posteriormente sono state invece completamente riprogettate, congiuntamente alla parte anteriore della porta, ulteriormente rastremata per una migliore canalizzazione dei flussi sulla fiancata.

Test Ferrari 488 GT3 Evo 2020
Le modifiche alla parte anteriore della vettura – Photo Credit: Ferrari

La dinamica del veicolo, una delle armi vincenti della Ferrari 488 GT3, è stata sviluppata e migliorata ancora di più. Le modifiche apportate riguardano l’aumento del passo, che ora è stato reso identico a quello della 488 GTE al fine di ottimizzare l’utilizzo degli pneumatici, ridurne il degrado e facilitare la conversione da GT3 a GTE. Il lavoro degli ingegneri si è poi concentrato sull’alleggerimento del veicolo che permette di utilizzare una quantità maggiore di zavorra per raggiungere il peso minimo imposto dal Balance of performance, abbassando pertanto il baricentro.

La 488 monta il classico biturbo con angolo di 90 gradi tra le bancate che non è stato oggetto di sviluppo. Questo beneficia, però, di un nuovo controllo (ECU) che garantisce una maggiore affidabilità e un’erogazione più pulita e precisa della coppia; anche l’elettronica è stata migliorata e ottimizzata a livello di controlli veicolo.

Beyond The Race – Live Show con Stefano Gai

Abbiamo avuto l’onore di intervistare Stefano Gai, vincitore del campionato CIGT 2019 con Scuderia Baldini, ospite di Beyond The Race il live show di Motorsport Metropolitan.

BEYOND THE RACE INCONTRA STEFANO GAI

🎙 #BeyondtheRace incontra il campione del Campionato Italiano Gran Turismo Stefano Gai con Scuderia Baldini & Co.👥 Conducono Raffaello Caruso e Gianmarco Pieri Link intervista su 👉 https://bit.ly/2Y3MqzU

Gepostet von Motorsport Metropolitan am Mittwoch, 3. Juni 2020

Se vi siete persi la puntata potete trovarla su YouTube qui, o su Spotify qui.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA