Test Hyundai: prove in vista del Rally Ypres

Test Hyundai
Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul in azione nel Rally Italia Sardegna 2020 – Photo Credit: Account Twitter Hyundai WRC

In seguito alla cancellazione del South Belgium Rally a cui avrebbero dovuto prendere parte anche i piloti della casa della Korea del Sud Ott Tanak e Craig Breen, con l’obiettivo di prepararsi in vista del Rally di Ypres, penultimo appuntamento del Mondiale Rally 2020, la Hyundai ha deciso di organizzare dei test per preparare i piloti alle condizioni che troveranno sulle strade del Belgio a novembre.

Test Hyundai, il programma del test

La Casa coreana ha fatto scendere in strada Ott Tanak e Martin Jarveoja, Craig Breen e Paul Nagle e Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul permettendolo loro di testare i territori del Rally Ypres e di conseguenza prendere confidenza con essi. Lunedì 26 ottobre ha iniziato il periodo di test Craig Breen assistito da Paul Nagle, mentre nella giornata seguente è stato il turno di Ott Tanak e Martin Jarveoja. Mercoledì 28 ottobre è arrivato il turno di Thierry Neuville, con il copilota Nicolas Gilsoul. Anche i piloti della Toyota scenderanno in strada per testare prima della tappa belga. L’azione su strada per Sébastien Ogier e Julien Ingrassia, Elfyn Evans e Scott Martin e Kalle Rovamperä con Jonne Halttunen è prevista solamente agli inizi di novembre, quando verrà il turno anche del team M-Sport con Teemu Suninen, Esapekka Lappi e Fergus Greensmith.

Test Hyundai
Dani Sordo e Carlos del Barrio durante il Rally Italia Sardegna 2020 vinto proprio dalla coppia spagnola – Photo Credit: Account Twitter Hyundai WRC

Test Hyundai, fondamentale preparare il rally al meglio

Risulta determinante prepararsi al meglio per la prossima tappa, la quale è di fondamentale importanza ai fini del mondiale. A sole due eventi dalla fine del mondiale Elfyn Evans conduce la classifica piloti con 111 punti, seguito da Sebastien Ogier con 97 punti, completando la doppietta Toyota; il primo pilota Hyundai, Thierry Neuville, è fermo ad 87, a 24 lunghezze dal leader inglese. Sebbene la situazione nella classifica piloti sia difficile, la Hyundai ha bisogno della massima condizione per difendere il primo posto nel campionato costruttori e riconfermarsi dopo la vittoria nel World Rally Championship 2019. Al momento hanno 208 punti, 7 in più di Toyota.

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
? YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
? SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
? PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
? GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

© RIPRODUZIONE RISERVATA