The Cuphead Show è sicuramente uno dei prodotti più interessanti che sarà prossimamente disponibile sulla piattaforma di streaming Netflix.
Lanciamo insieme uno sguardo alle ultime notizie sulla trama.

La serie

The Cuphead Show sarà una serie animata Netflix composta da 11 episodi da 10 minuti l’uno ispirata al celebre videogioco uscito nel 2017.
Grazie a Variety abbiamo nuove indiscrezioni sulla trama della serie rilasciate dai registi Dave Wasson e Cosmo Serguson.
Vediamola insieme!

The Cuphead Show Photo credit: web
Cuphead e Mugman nella serie – Photo credit: web

La trama

La trama vedrà come protagonisti, ovviamente, i due fratelli Cuphead e Mugman, che vivono con loro nonno Elder Kettle in un bosco, ma che decidono di partire per tante avventure verso le Inkwell Isles.
L’episodio pilota si concentrerà proprio sull’introduzione dei due protagonisti, presentati come due personaggi abbastanza litigiosi.

The Cuphead Show Photo credit: web
Il Diavolo – Photo credit: web

Lo stile

The Cuphead Show avrà uno stile grafico ispirato ai cartoni animati anni ’30, proprio come la grafica del videogioco da cui è tratto.
Serguson, inoltre, ha lasciato una dichiarazione sulla sceneggiatura, che si discosterà da quella tipica dei vecchi cartoni animati, normalmente poco incentrati sui personaggi:

“Nonostante lo stile anni ’30, volevamo comunque che (la serie) fosse guidata dai personaggi, con una comicità brillante. E’ stata una grande richiesta, ma si stanno davvero impegnando molto per accontentarci.”

Il doppiaggio e le immagini

Sono stati anche rivelati i doppiatori originali della serie. Tra questi abbiamo Tru Valentino come Cuphead, Frank Todaro come Mugman e Luke Millington Drake per il Diavolo.
Altra punta di diamante di questa serie animata Netflix sarà sicuramente la grafica acquerellata e dettagliatissima curata da Andrea Fernandez, art director.

The Cuphead Show Photo credit: web
The Cuphead Show – Photo credit: web

Cosa ne pensate? Anche voi non vedere l’ora che esca The Cuphead Show su Netflix?
Fatecelo sapere!

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA