Food

The freddo: ecco le varianti da provare contro il caldo

Nelle afose giornate estive non c’è modo migliore di rinfrescarsi che bere un The freddo, che può essere di molteplici varianti, e dai molteplici ingredienti e gusti esotici.

Il the freddo: quale variante scegliere

The freddo

Il the freddo può diventare un ottimo alleato contro la calura estiva. Prepararlo in caso è facile e può essere una valida alternativa ipocalorica, in quanto senza conservanti e coloranti aggiunti, e si può decidere se e come dolcificarlo.
Una variante di questa bevanda dissetante è il The freddo al limone, che deve essere conservato in frigorifero per almeno tre giorni. Gli ingredienti per prepararlo sono un litro d’acqua, il succo di limone appena spremuto e tre cucchiai di zucchero di canna integrale, per evitare che diventi amaro.
Invece per preparare un The freddo alla pesca, occorre tagliare una pesca matura da lasciare in infusione per circa mezz’ora; poi si toglie la frutta e si versa il the nella bottiglia. Quindi si conserva in frigo prima di servirlo.
Per il The freddo alla menta occorrono due cucchiai di the verde Gunpowder, un mazzo di menta, zucchero di canna e un litro d’acqua.
Il The freddo al rooibos viene preparato con tre bustine di rooibos, il succo di mezzo limone, e zucchero di canna. Si lascia raffreddare il rooibos a temperatura ambiente prima di versarlo in bottiglia.
Per il The freddo al gelsomino occorrono quattro bustine di the verde, unite a quattro bustine di the al gelsomino da mettere in due litri d’acqua. Si possono aggiungere anche alcune foglie di menta fresca e succo di limone.
Per preparare un The freddo allo zenzero occorre un litro d’acqua, quattro cucchiaini di the verde, fettine di limone e radice di zenzero.
Infine per chi ama i sapori esotici, per ottenere un The speziato all’ananas occorrono bustine di tè nero, succo di limone, acqua, e cannella.

Sonia Faseli

Segui su Google News

Back to top button