Food

Porridge, le varianti per la colazione

Il porridge è un alimento che sta riscuotendo molto successo, soprattutto a colazione, tra coloro che sposano lo stile healthy. Molto conosciuto nei paesi anglosassoni, statunitensi e dell’est, solamente negli ultimi tempi è arrivato anche sulle nostre tavole mattutine.

Iniziamo col dire che il porridge è un concentrato di fibre, indicato quindi per una dieta salutare e attenta ai valori nutrizionali. E’ in poche parole una zuppa d’avena ricca di tutti i macronutrienti di cui necessita il nostro organismo, ovvero, carboidrati, proteine e grassi. A questi si aggiungono anche i micronutrienti come vitamine e fibre che svolgono una funzione importantissima per il transito intestinale. Non possiamo definire certamente il porridge un alimento light in quanto ha un apporto di circa 300-400 calorie a porzione ma garantisce sazietà ed energia per l’intera mattinata.

Come realizzare un porridge perfetto

La ricetta è molto semplice e veloce, può essere consumato caldo o freddo e deve avere una consistenza cremosa. La perfetta ricetta prevede la bollitura di 150 ml di latte vaccino o vegetale e 150 ml d’acqua in un pentolino. A seguire basta aggiungere tre/quattro cucchiai di fiocchi di avena o di qualsiasi altro cereale e portare a ebollizione, mescolando per 4-5 minuti. Vediamo insieme alcune varianti per comporre il porridge di avena in base ai propri gusti. Il porridge ha un sapore delicato quindi per renderlo più gustoso ma sempre salutare optate per la frutta, unita magari al miele. Per i più curiosi sperimentate magari il cacao unito alle spezie come vaniglia o cannella. Mentre ai più golosi consigliamo di stratificare il porridge intervallandolo magari con gocce di cioccolato e frutta secca arricchendo il tutto con topping o burro di arachidi. Per gli amanti del fitness invece ampio spazio al porridge proteico; realizzatelo aggiungendo al composto in cottura 15 g di proteine in polvere, oppure con yogurt greco 0% di grassi. Per quanto riguarda il dolcificante, meglio evitare il miele, lo zucchero e il cioccolato ma preferire lo sciroppo di agave o di acero.

Fiammetta Fiorito

Seguici su Google News

Back to top button