The Last of Us: Naughty Dog condivide un cosplay di Ellie, piovono commenti razzisti

La vittima è una ragazza asiatica che ha impersonificato Ellie e subito internet è esploso.

Ah internet, che posto magico, cerchi di esprimere un tuo concetto o un tuo modo di essere e i flame arrivano grazie a leoni da tastiera che si credono forti soltanto quando sono davanti a uno schermo.

Nei giorni scorsi, Naughty Dog ha condiviso sui propri canali social un cosplay di Ellie, la protagonista insieme a Joel della serie The Last of Us.

Mentre molti si sono complimentati per la realizzazione del cosplay, altri non hanno avuto parole dolci per Blue, nonostante sia assai fedele al personaggio creato da Neil Druckmann e Bruce Straley.

 

Sono infatti piovute aspre critiche e commenti razzisti nei confronti della cosplayer, di chiari origini asiatiche e dunque, a detta di un numero purtroppo cospicuo di fan della pagina Facebook di TLOU, non all’altezza di fornire una rappresentazione efficace del personaggio.

Tutto questo accade a poche settimane dal reveal di The Last of Us Part II, con lo studio impegnato a pubblicare i primi teaser per scaldare il suo pubblico.

Naughty Dog ha già provveduto a ripulire la propria bacheca da queste affermazioni a dir poco stupide e fuori tema, ma la cosa non è sfuggita agli occhi attenti dei frequentatori del forum ResetEra, che l’hanno portata a galla qualche giorno dopo.

Qualcosa che dovrebbe unire la community di appassionati e non minarla con osservazioni che non dovrebbero avere posto sia nel mondo dei videogiochi, sia in qualsiasi ambito.

Antonio Guercio

© RIPRODUZIONE RISERVATA