MovieNerd

The Witcher: il motivo dell’abbandono di Henry Cavill

Henry Cavill non tornerà in The Witcher 4, la serie tv fantasy di Netflix, visibile anche su Sky Q e tramite app su NOW Smart Stick, nella quale è stato protagonista per tre stagioni. L’attore, che ha sganciato la bomba su Instagram, sarà sostituito da Liam Hemsworth. La notizia ha lasciato i fan sotto shock. Non solo perché i recasting nel cinema e nelle serie contemporanee sono una vera rarità, ma anche per la dedizione che Cavill ha sempre dimostrato nei confronti della serie televisiva e della saga letteraria da cui è tratta.

Parecchi seguaci della serie hanno imputato al ritorno nel nuovo DCU guidato da James Gunn nei panni di Superman, il motivo dell’abbandono da parte dell’Uomo d’acciaio con il ruolo di Geralt di Rivia.

Henry Cavill: le cause dell’abbandono di The Witcher

Henry Cavill lascia The Witcher. A prendere il suo posto: Liam Hemsworth -Photo Credits:spetteguless.it
Henry Cavill lascia The Witcher. A prendere il suo posto: Liam Hemsworth -Photo Credits:spetteguless.it

Mi piace molto giocare a questo tipo di games e leggere questo tipo di libri nel mio tempo libero. Non lo considero un lavoro. Per me è più come una straordinaria opportunità per vivere le mie fantasie di infanzia e di vita adulta.

Come aveva detto in un’intervista nel 2019, per Cavill lavorare in The Witcher era stata la realizzazione di un sogno. Da quanto dice ScreenRant, già da un po’ di tempo Cavill aveva manifestato il suo dispiacere per il franchise di The Witcher. A far sorgere i problemi, il fanatismo dell’attore per il materiale originale, riguardante sia i libri che i giochi. Al contrario, dal team creativo dietro The Witcher, è giunto scarso rispetto per il materiale originale. La storia inoltre, col passare del tempo, sembra allontanarsi sempre più da quella che Cavill ama.

Nonostante l’accordo di Cavill, prevedese la sua presenza in sette stagioni di The Witcher,l’attore nelle interviste aveva sempre posto in chiaro una condizione. Più volte ha insistito sul fatto che sarebbe rimasto solo “finché possiamo continuare a raccontare grandi storie che onorano il lavoro” (dell’autore Andrzej Sapkowski). Cavill infatti, ha sempre puntato su un adattamento fedele, che desse vita a tutto ciò che amava dei romanzi di Andrzej Sapkowski. Quando gli veniva chiesto di interagire con altri Witcher nelle stagioni future, specificava sempre:Dipende tutto da ciò che consente la storia. Sono un grande fan dei libri e rimango fedele a loro, e si tratta di fare in modo che la storia si svolga senza troppe deviazioni o storyline secondarie che confondano le acque“.

Il post su Instagram di Henry Cavill

Il post su Instagram di Henry Cavill -Photo credits: Instagram.com
Il post su Instagram di Henry Cavill -Photo credits: Instagram.com

L’addio ufficiale al personaggio di Geralt di Rivia, è arrivato proprio da Cavill. L’attore ha anche aggiunto che il suo posto sarà preso da Liam Hemsworth.

Sotto un post che ritrae il lupo logo della serie, ha scritto: “Qualche notizia da condividere dal Continente… Il mio viaggio come Geralt di Rivia è stato pieno di mostri e avventure, e ahimè, riporrò il mio medaglione e le mie spade per la quarta stagione. Al mio posto, il fantastico Mr. Liam Hemsworth prenderà il mantello del Lupo Bianco. Come con il più grande dei personaggi letterari, passo la fiaccola con reverenza per il tempo speso incarnando Geralt ed entusiasmo di vedere Liam farsi carico del più affascinante e sfumato degli uomini. Liam, questo personaggio ha una meravigliosa profondità. Immergitici con piacere e vedi quello che ci puoi trovare”.

The Witcher VS Henry Cavill, atteggiamenti contrastanti

Il team creativo di The Witcher, purtroppo non condivide lo stesso atteggiamento di Cavill. La direzione che ha preso il finale della seconda stagione di The Witcher, è totalmente opposta ai libri di Sapkowski. Il villain principale non esiste affatto nei romanzi. L’atteggiamento di Cavill, è facile comprenderlo da ciò che DeMayo ha affermato in una storia Instagram. L’autore Beau DeMayo ha infatti spiegato recentemente di aver lasciato The Witcher, principalmente a causa dell’atteggiamento che alcuni dei suoi colleghi sceneggiatori, avevano nei confronti dei giochi e dei romanzi.

“Alcuni di loro non erano fan o non amavano attivamente i libri e i giochi (deridendo apertamente il materiale originale).”

Riguardo ad un allontanamento dai libri da parte della terza stagione di The Witcher, ci sono diversi indizi. Il primo dei tanti, quello di Robbie Amell, che interpreta ikl ruolo di un personaggio elfo importante che neppure esiste nelle opere di Sapkowski. Attenersi rigorosamente al materiale originale in futuro, non è nei piani degli sceneggiatori di The Witcher e della showrunner Lauren Schmidt Hissrich. Proprio le differenze creative, hanno comportato che Cavill non potesse più far parte dello show di successo di Netflix. Tutto ciò ha portato a un grande malcontento da parte della fanbase che trovava in Cavill un perfetto alter ego di Geralt Di Rivia.

Henry Cavill torna nel ruolo di Superman

Sicuramente l’incoraggiamento di Dwayne Johnson, di lasciare The Witcher, per Cavill ha avuto un ruolo non indifferente. Gli è stata offerta infatti, la possibilità di tornare nel ruolo di Superman. Cavill lavorerà anche con il regista Guy Ritchie per The Ministry of Ungentlemanly Warfare. Un thriller di spionaggio ambientato durante la Seconda guerra mondiale. Cavill interpreterà Ian Fleming, il creatore di James Bond.

Proposte interessanti per Cavill. La soluzione più semplice per lui è stata quella di abbandonare la nave e passare il testimone a Liam Hemsworth. Quest’ultimo prenderà il ruolo di Geralt dalla quarta stagione in poi.

Il passaggio di ruolo da Henry Cavill a Liam Hemsworth, il post su Instagram

Il post di Liam Hemsworth, a seguito dell'abbandono di Henry Cavill. -Photo Credits: instagram.com
Il post di Liam Hemsworth, a seguito dell’abbandono di Henry Cavill. -Photo Credits: instagram.com

Come Henry Cavill, anche Liam Hemsworth ha pubblicato un post su Instagram accompagnato dalla stessa immagine.

“Come fan di The Witcher mi sento al settimo cielo per l’opportunità di interpretare Geralt di Rivia. Henry Cavill è stato un Geralt incredibile e sono onorato che mi ceda le redini e mi permetta di prendere le lame del Lupo Bianco per il prossimo capitolo della sua avventura. Henry, sono stato un tuo fan per anni e sono stato ispirato da ciò che hai dato a questo amatissimo personaggio. Avrò un compito difficile ma sono realmente esaltato dal poter entrare dentro il mondo di The Witcher”.

The Witcher 3, trama e uscita

Prima dell’attesa dela quarta stagione, i fan aspettano con ansia la terza. I nuovi episodi di The Witcher 3 sono attesi su Netflix nel corso dell’estate 2023.

La terza stagione della serie continuerà a seguire le avventure di Geralt, Yennefer e Ciri, mentre si fanno strada per il Continente e lottano contro le forze del male che cercano di prendere il sopravvento. Mentre monarchi, maghi e bestie del Continente competono per catturarla, Geralt conduce Ciri di Cintra a nascondersi, determinato a proteggere la sua famiglia appena riunita da coloro che minacciano di distruggerla. Incaricata dell’addestramento magico di Ciri, Yennefer li conduce alla fortezza protetta di Aretuza, dove spera di scoprire di più sui poteri non sfruttati della ragazza. Al contrario scoprono di essere sbarcati in un campo di battaglia di corruzione politica, magia oscura e tradimento. Devono reagire, mettere tutto in gioco o rischiare di perdersi per sempre.

Mariapaola Trombetta

Seguici su Google News

Back to top button