Games

The Witcher 3: Epic lo deprezza di un centesimo

Nelle ultime ore alcuni utenti si sarebbero lamentati di un sospetto abbassamento di un solo centesimo del prezzo di The Witcher 3: Wild Hunt sull’Epic Games Store. Le accuse dei giocatori si stanno riversando sugli studi di CD Project Red, rei di aver preso questa scelta per non far rientrare il gioco nella promozione per i mega saldi del rivenditore digitale.

Negli ultimi giorni lo store di Epic ha lanciato una serie di sconti che, per ogni acquisto di almeno 14,99€, regalano un coupon di 10€ spendibile su di un importo di altrettanti 14,99€.
Il prezzo di The Witcher 3 era proprio di 14,99€, ma è misteriosamente sceso a 14,98€ così da non rientrare più nella promozione coupon che avrebbe permesso ai videogiocatori di acquistarlo al prezzo irrisorio di 4,99€, oltre a non avere alcun diritto su altri eventuali coupon. Questo calo di prezzo improvviso ha immediatamente insospettito gli utenti della piattaforma di gaming online, portandoli a chiedersi il perché di questa strana mossa di marketing.

The Witcher 3 - Photo Credits: web
The Witcher 3 – Photo Credits: web

The Witcher 3: Ma è veramente colpa di CD Projekt?

Ed il dito dei gamers si è subito puntato sugli studi di CD Projekt. Poiché i prezzi dei videogames vengono scelti dal publisher e non dalla piattaforma di vendita, molti utenti hanno visto l’abbassamento di prezzo come un atto di avidità da parte di CD Projekt per massimizzare i ricavi di un prodotto uscito, tuttavia, già da parecchi anni. In realtà, la casa polacca è una delle software house più vicina ai bisogni dei videogiocatori, e probabilmente questa scelta è stata dettata dalla volontà di non svalutare un prodotto che è stato aggiunto solo recentemente sullo store di Epic. Non solo, si vocifera che nei prossimi giorni il titolo possa divenire scaricabile a titolo gratuito, un po come successo qualche giorno fa per GTA V.

Seguici su: Facebook e Instagram!

Back to top button