Games

Thingvellir: secondo viaggio nel mondo di Nidavellir

Adv
Adv

Thingvellir – La minaccia di Fafnir si fa sempre più pressante. Il re è preoccupato, gli eserciti saranno abbastanza forti per sconfiggerlo? O servirà un aiuto in più?

Thingvellir è la prima espansione di Nidavellir, edito in Italia da Studio Supernova, che ringraziamo per la collaborazione e per la copia review, in cui potrete trovare proprio l’aiuto di cui il re dei nani vuole che vi avvaliate per sconfiggere il drago Fafnir. Artefatti e Mercenari sono la componente principale di questa piccola espansione che andiamo ad esplorare!

Thingvellir: secondo viaggio nel mondo di Nidavellir
Le scatole di Nidavellir e Thingvellir – Photo Credit: Sabrina Podda.

Se invece volete saperne di più su Nidavellir, qui potete trovare la nostra recensione!

Thingvellir: inside the box

Dentro la piccola scatola di Thingvellir troviamo:

  • Un’insegna Accampamento;
  • 12 carte Mercenario;
  • 12 carte Artefatto;
  • 6 carte Eroe;
  • 2 carte Copia di Olwyn;
  • 10 segnalini Classe;
  • 5 carte di riferimento;
  • Un segnapunti;
  • Il Regolamento.

Setup e svolgimento

Il setup base resta invariato. Aggiungete l’insegna Accampamento vicino alla prima Taverna, poi separate le nuove carte in prima e seconda era, mischiate separatamente i due mazzetti e metteteli ai lati dell’Accampamento. I sei Eroi invece potete aggiungerli agli altri sui porta carte. All’inizio di ogni turno, prima di rivelare nuove carte nelle Taverne, rivelate nuove carte nell’Accampamento fino ad averne 5 scoperte. Se ce ne sono già 5 scoperte, non rivelatene altre. Alla fine della prima era, prima di assegnare le Onorificenze, scartate tutte le carte Accampamento della prima era.

Nel turno, il giocatore che avrà puntato di più potrà scegliere di prendere una carta dell’Accampamento invece che dalla Taverna in risoluzione. Solo lui potrà scegliere carte dell’Accampamento, gli altri seguiranno l’ordine e recluteranno nani dalla Taverna. Nell’Accampamento potrete trovare carte Artefatto e carte Mercenario.

thingvellir
La scatola di Thingvellir – Photo Credit: Sabrina Podda.

Le carte Artefatto andranno collocate nella vostra Area di Comando, a meno che non sia specificato altrimenti. Anche i Mercenari andranno inizialmente collocati nella Zona di Comando, ma alla fine della prima era, prima di assegnare le Onorificenze, e della seconda era, verranno spostati nelle Armate. In ordine, inizia chi ha reclutato più Mercenari, che potrà scegliere se piazzare per primo, oppure aspettare che siano gli altri a piazzare. I pareggi vengono risolti con le Gemme.

thingvellir
Le carte Mercenario e Artefatto della prima Era – Photo Credit: Sabrina Podda.

Ogni Mercenario ha duplice classe e nel momento di piazzarlo potrete scegliere a quale appartiene. Nel caso scegliate di assegnarlo ad una classe che non contiene già un nano di quella classe, prendete il segnalino corrispondente e piazzatelo sul Mercenario. Non appena recluterete un altro nano di quella classe, potrete rimuoverlo e rimetterlo nella riserva. Piazzare un Mercenario può innescare il reclutamento di un Eroe. In quel caso, reclutate l’Eroe prima di piazzare il Mercenario successivo. Dopodiché sarà il turno del giocatore successivo di piazzare i propri Mercenari.

Come nel gioco base, quando terminano le carte della seconda era, si passa al conteggio dei punti. Il giocatore che avrà ottenuto più punti sarà il vincitore!

Thingvellir: una parte del tutto

Thingvellir è una piccola espansione che aggiunge un pizzico di variabilità alla scatola base, arricchendo un gameplay già di partenza curato e ben riuscito in ogni sua parte. Se solo con Nidavellir arrivare primi era fondamentale, soprattutto nelle Taverne che più mostravano carte che potevano essere utili per le combo di reclutamento Eroi, ora se volete scegliere anche altri tipi di carte che possono darvi altri tipi di bonus, arrivare primi, soprattutto alla prima Taverna, può rivelarsi decisivo.

Thingvellir: secondo viaggio nel mondo di Nidavellir
Le carte Mercenario e Artefatto della seconda Era – Photo Credit: Sabrina Podda.

Gli Eroi aggiunti arricchiscono già un’offerta di scelte ampia e variegata, mentre la vera sorpresa risiede nelle carte Mercenario e Artefatto. I Mercenari vi permetteranno, rimandando la scelta della loro collocazione, di sorprendere i vostri avversari con il reclutamento, magari a catena, di Eroi oppure di vedersi soffiare le Maggioranze alla fine della prima Era con il posizionamento di un Mercenario in una classe piuttosto che in un’altra. Tutto deve essere sempre tenuto sotto controllo, non potrete lasciare niente al caso!

thingvellir
Le nuove Carte Eroe – Photo Credit: Sabrina Podda.

Gli Artefatti sono interessanti, alcuni vi daranno bonus immediati e potrebbero sembrare più forti nell’immediato di altri, alcuni invece vi daranno punti a fine partita e li sfrutterete di più nella prospettiva del gioco a lungo termine. Thingvellir è una piccola espansione che non aggiunge meccaniche che stravolgono o allungano il gameplay e che allo stesso tempo possono rendere una partita ancora più combosa e agguerrita. I materiali sono curati al pari della scatola base, di cui ritornano le fantastiche illustrazioni. Nonostante Nidavellir sia già perfetto, Thingvellir è una piacevole aggiunta alla vostra banda di nani agguerriti, pronti a combattere Fafnir per la sicurezza del regno… e ovviamente per il giusto prezzo!

Seguici su:

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button