Cinema

Tobey Maguire, cinque film essenziali

27 giugno 1975, nasce a Santa Monica (California) Tobey Maguire. Lungo la sua carriera nell‘ambiente cinematografico, ha rivestito principalmente il ruolo di attore.  Si è anche, però, cimentato nel doppiaggio e nella produzione di film. Ha, inoltre, nel 2012, fondato una propria società di produzione, la Material Pictures.

La carriera di Tobey Maguire in cinque ruoli

Tobey Maguire inizia da giovanissimo a compiere i suoi primi passi nel mondo della recitazione. Lo fa grazie a sua madre. La donna, infatti, lo convince, quando è ancora alle scuole medie, ad iscriversi ad un corso di recitazione. Da qui, il giovane comincia ad occuparsene sempre più seriamente, fino ad ottenere il suo primo ruolo davanti alla cinepresa nel 1989. Si tratta di una parte da comparsa nel film Il piccolo grande mago dei videogames (Todd Holland). Questo momento segna l’inizio della sua carriera nel mondo del cinema. Una carriera che lo ha visto recitare nei ruoli più diversi e disparati. In questo articolo vi proponiamo cinque interpretazioni tra le sue più significative.

1 Il grande Gatsby (Baz Luhrmann, 2013)

La pellicola si ispira al celebre omonimo romanzo del 1925 dello scrittore statunitense Francis Scott Fitzgerald. Racconta le vicende collegate ad un affascinante e misterioso individuo, Jay Gatsby (Leonardo Di Caprio). L’uomo ha ruotato la sua vita attorno ad un unico obiettivo, riconquistare la donna di cui e innamorato, Daisy Buchanan (Carey Mulligan). Solo per lei, è diventato ricco, si è fatto un nome presso l’alta società statunitense e ha accresciuto la sua fama. Ha perfino comprato una casa vicino a dove Daisy si è trasferita con il marito e organizza continue feste nella speraza di imbattersi un giorno nella giovane. La storia viene raccontata dal punto di vista di Nick Carraway, personaggio interpretato proprio da Tobey Maguire. Nick è il cugino di Daisy e dopo aver conosciuto Gatsby, lo aiuta ad avvicinarsi nuovamente alla donna.

2 La trilogia di Spider-Man (Sam Raimi)

Tobey Maguire nel ruolo di Spider-Man - Photo Credits: www.bestmovie.it
Tobey Maguire nel ruolo di Spider-Man – Photo Credits: www.bestmovie.it

Spider-Man 1, 2 e 3 sono tre film usciti rispettivamente nel 2002, 2004 e 2007. Si basano sui fumetti del leggendario Stan Lee. Qui Tobey Maguire interpreta proprio il protagonista della saga, Peter Parker. Peter è un giovane uomo che, morso da un ragno radioattivo, ottiene dei poteri sopranaturali. Presto decide di utilizzare queste sue nuove capacità per aiutare le persone in difficoltà nella sua città e prevenire i crimini. Lo fa creando attorno a sé un personaggio, il supereroe Spider-Man e indossando una maschera per non farsi riconoscere. La serie racconta alcune delle avventure vissute da questo iconico personaggio. Tobey Maguire è l’attore a cui il pubblico si e più affezionato tra tutti quelli che hanno interpretato questo celebre supereroe.

3 Pleasantville (Gary Ross, 1998)

Pleasantville racconta la storia di due fratelli David e Jennifer Wagner. I due ragazzi sono studenti delle superiori e non potrebbero essere piu diversi. Jennifer è una delle studentesse piu popolari della sua scuola. David, invece, è un ragazzo introverso, impopolare e un po’ nerd ed è molto appassionato di una serie televisiva, Pleasentville. Ad un certo punto i due fratelli vengono magicamente catapultati proprio all’interno di questa serie tv. Si ritovano, a vivere, quindi, la vita dentro ad un idealizzata versione di quelli che dovevano essere gli anni 50 e le famiglie in quel periodo. Questo gli fa, tuttavia, scoprire come anche quella realtà così perfetta, nasconda non pochi problemi.

4 Le regole della casa del sidro (Lasse Hallström, 1999)

Tobey Maguire e Paul Rudd in una scena del film - Photo Credits: cinematographe.it
Tobey Maguire e Paul Rudd in una scena del film – Photo Credits: cinematographe.it

La pellicola racconta la storia di HomerWells, interpretato da Tobey Maguire stesso. Si tratta di un ragazzo che ha vissuto la sua intera vita in un orfanotrofio. Una volta adulto, il gestore dell’istituto lo ha preso come suo protetto, insegnadogli il mestiere e tutto quello che c’è da sapere in capo medico. Homer, infatti, sarebbe destinato a diventare il nuovo gestore dell’orfanotrofio, cosa di cui lui non è pienamente convinto. La sua vita cambia quando incontra due giovani fidanzati, CandyKendall (Charlize Theron) e Wally Worthington (Paul Rudd).

I tre diventano buoni amici e Homer decide di andare a vivere con loro per lavorare nella piantagione di mele della famiglia di Wally. Presto, però, il suo vecchio mentore lo prega di ritornare indietro ma il ragazzo rifiuta perché innamorato di Candy. Le cose cambiano quando Wally si infortuna gravemente nel lavoro e Candy rifiuta Homer proprio per stargli accanto. Distrutto, il giovane decide dunque di tornare all’orfanotrofio e prendere le redini dell’istituto.

5 Seabiscuit – Un mito senza tempo (Gary Ross, 2003)

Seabiscuit – Un mito senza tempo è un film ambientato nel mondo dell’ippica. Tom Smith (Chris Cooper) , un allenatore di cavalli da corsa, decidere di scomettere su un cavallo, Seabisquit. L’animale è considerato da tutti una causa persa poiché zoppo e sovrappeso. Tom, però, vede qualcosa in lui e decide quindi di allenarlo. Riesce a rimetterlo in sesto e trova anche il fantino perfetto per lui, il giovane Red Pollard. I due lavorano duramente e cominciano a vincere sempre piu gare, diventando presto dei campioni. In questo film il Nostro interpeta proprio il giovane fantino.

Seguici su Metropolitan Magazine Italia e Il cinema di Metropolitan.

Giorgia Silvestri

Back to top button