Nonostante una situazione di classifica molto delicata e una salvezza ancora da conquistare, il direttore sportivo del Torino Davide Vagnati si sta muovendo per cercare di rinforzare una squadra che in questa stagione ha evidenziato notevoli limiti tecnici. Il reparto che più verrà rivoluzionato è quello difensivo: Izzo, Nkoulou e Djidji hanno diverse richieste e potrebbero essere ceduti e per questo serviranno dei nuovi centrali, in particolare se Longo verrà confermato e deciderà di continuare con la retroguardia a tre. Attenzione, nelle ultime ore, al nome di Samuel Umtiti, centrale del Barcellona che dovrebbe lasciare in prestito il club catalano.

Samuel Umtiti (Photo by Eric Alonso/Getty Images)

Il sogno è Umtiti

Dopo aver avviato i contatti con l’entourage di Malang Sarr, difensore classe ’99 che si è appena svincolato dal Nizza, il nuovo nome è quello di un altro centrale di nazionalità francese, Samuel Umtiti. Secondo quanto riportato da Sport , il Barcellona avrebbe deciso di cedere in prestito il campione del mondo 2018 e tra le società che hanno mostrato il proprio interesse ci sarebbe anche il Torino.

Difensore centrale mancino, che all’occorrenza può adattarsi anche come terzino sinistro, Umtiti è un giocatore forte fisicamente bravo nel gioco aereo, dotato di una buona tecnica che gli consente di far partire l’azione dal basso. Nonostante nelle ultime due stagioni abbia trovato poco spazio nel Barcellona, il valore di Umtiti non è in discussione e sarebbe un acquisto in grado di rinforzare notevolmente la difesa granata.

La salvezza per sbloccare il mercato

Dopo aver praticamente chiuso per Malang Sarr del Nizza, il Torino tratta Umtiti. Solo sondaggi, al momento, perché la classifica in questo momento non dona garanzie. La squadra di Longo dovrà obbligatoriamente raccogliere il massimo dei punti nei due scontri diretti per non retrocedere contro Genoa e Fiorentina, poi Vagnati potrà portare avanti i contatti già avviati non solo con i due difensori ma anche con Bonaventura e Joao Pedro, altri due giocatori che il Torino sta seguendo ormai da tempo con molto interesse.

Seguici su Facebook, Instagram e Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA