Calcio

Trentalange: il prossimo obiettivo è la VAR in Serie B

Dopo la prima rivoluzione dell’era Trentalange, che ha portato per la prima volta gli arbitri in TV, la prossima potrebbe riguardare la Serie B. Il neopresidente dell’AIA nella giornata di ieri è intervenuto alla trasmissione radiofonica Radio Anch’io Sport sulla questione dell’utilizzo del VAR nel campionato cadetto.

Trentalange sulla VAR in Serie B

Faremo di tutto affinchè si possa avere la Var anche in Serie B” Queste sono state le parole del nuovo presidente dell’AIA, pronto alla sua seconda azione da quando è in carica, dopo l’idea riguardante la presenza degli arbitri in TV. Ieri infatti, il primo ad essere protagonista è stato Daniele Orsato a 90° minuto. Le idee di Trentalange però, non si fermano qui e infatti si è reso anche disponibile a sperimentare la VAR a chiamata: “Noi daremo disponibilità alla Fifa ad una eventuale sperimentazione“.

Inoltre sono state importanti le sue dichiarazioni riguardanti la presenza di arbitri donne in Serie A. Il presidente dell’AIA infatti, spera di riuscire nel giro di due anni a portare regolarmente nella massima serie almeno un arbitro donna, ma prima c’è un movimento da sistemare: “Nel giro di due anni spero di riuscire a portarne ad arbitrare regolarmente nel massimo campionato. Siamo indietro e ci stiamo attrezzando. C’è tutto un movimento che va messo in rete, con condivisione di esperienza e competenze, con tavoli di lavoro. Ci dobbiamo attrezzare per dare più sostegno, più supporto e formazione alle donne che ci stanno dimostrando di essere all’altezza”.

Maria Laura Scifo

Seguici su Metropolitan Magazine

Seguici su Facebook

Back to top button