Cronaca

Ucciso Franco Colleoni, ex segretario provinciale della Lega

Franco Colleoni è stato ucciso con un colpo alla testa a Dalmine, in via Sertorio, nella sua casa-ristorante aperta da circa vent’anni nella cittadina della Bergamasca.

Franco Colleoni, 68enne ex segretario provinciale della Lega, trovato senza vita nel cortile del locale. Inutili i soccorsi del 118. I carabinieri di Treviglio, intervenuti dopo il delitto, ipotizzano un furto o una rapina degenerati in omicidio.

Alcuni malviventi sarebbero entrati nel cascinale dove l’uomo si trovava insieme alla moglie. Secondo i carabinieri Colleoni è stato aggredito e ucciso con un corpo contundente. L’uomo gestiva da tempo il ristorante, chiamato proprio “Il Carroccio” per il suo impegno politico, insieme con il figlio. Era noto tra gli anni ’90 e 2000 per il suo impegno politico all’interno della Lega, partito di cui era stato anche segretario provinciale fino al 2014. In precedenza (dal 1995 al 1999) fu anche assessore nella giunta del presidente della Provincia Giovanni Cappelluzzo.

Back to top button