Calcio

Ucraina, la Uefa impone alla nazionale di cambiare maglia

Adv

Ucraina, nazionale di calcio: la Uefa impone un cambiamento di maglia alla squadra allenata da Shevchenko. La motivazione sarebbe di tipo politico-diplomatico. Sul colletto della maglia, al suo interno è stato inserito uno slogan “Gloria agli Eroi” che secondo la Uefa è da considerarsi di tipo politico. Da qui la decisione.

Lo slogan stampato sulle magliette della nazionale ucraina impegnata agli Europei ha scatenato un vero e proprio caso politico. La Uefa ha imposto all’Ucraina di cambiare casacca. Per la “evidente” connotazione politica del messaggio che aveva scatenato le proteste formali della Russia. Lo slogan veniva infatti urlato durante la rivolta popolare anti-Russia a Maidan, nel 2014. In ballo c’è l’annessione della Crimea, che tra l’altro viene raffigurata nel disegno sulla maglia annessa all’Ucraina

L’Ucraina però non molla. E su Facebook il presidente della federcalcio, Andrii Pavelko, ha annunciato che la federazione ha votato e reso il suo slogan ufficiale. Pavelko ha spiegato che il comitato esecutivo, su sua proposta, ha approvato lo status di slogan ufficiale per ‘Gloria all’Ucraina!’ e ‘Gloria agli eroi!”, che in Ucraina sono usate come un saluto militare ufficiale. “Da molti anni – ha sottolineato il presidente – sono stati un saluto a milioni di nostri tifosi nel loro paese nativo, e nel mondo”.

Il comitato esecutivo ha anche approvato all’unanimità la sagoma dei confini del Paese che includono le regioni del Donetsk e del Lugansk, controllate dai separatisti, nonché la Crimea. D’ora in poi, ha scritto Pavelko, lo slogan e lo stemma saranno esibiti sulle magliette in tutte le competizioni ufficiali. Domenica sera, contro l’Olanda, indosseranno la maglia non-censurata, scatenando probabilmente un vero caso diplomatico?

Ilaria Festa

Seguici su:
Instagram
Facebook
Metropolitan

Adv
Adv
Adv
Back to top button