Calcio

UEFA, escluse squadre russe dalle prossime competizioni

Lo scoppio della guerra ed il perdurare dell’attacco della Russia di Vladimir Putin all’Ucraina continua a produrre forti prese di posizione in ogni ambito. Anche nel mondo del calcio. Dopo la decisione dello scorso 28 febbraio 2022, la UEFA ha preso una decisione definitiva confermando quanto già fatto in questa stagione: sono state escluse tutte le squadre russe dalle competizioni organizzate dal più importante organo calcistico del Vecchio Continente.

Escluse squadre russe da tutte le competizioni UEFA: è ufficiale

Ecco tutti i passaggi ufficializzati dalla UEFA che nella giornata odierna ha escluso dalle competizioni continentali a livello di club e di Nazionali tutte le squadre russe:

COMPETIZIONI PER NAZIONALI

  • Nations League (sarà automaticamente classificata quarta nel gruppo 2);
  • Europeo Femminile 2022 (viene ripescato il Portogallo, che era stato eliminato ai Playoff);
  • Qualificazioni ai Mondiali Femminili del 2023 (esclusa dal girone); 
  • Competizioni giovanili della stagione 2022/2023 (escluse le nazionali, maschili e femminili, dell’Under 17 e dell’Under 19);

COMPETIZIONI PER CLUB

  • Champions League (tutte le squadre russe saranno escluse dalla prossima edizione);
  • Europa League (tutte le squadre russe saranno escluse dalla prossima edizione);
  • Conference League (tutte le squadre russe saranno escluse dalla prossima edizione);
  • Champions League femminile (tutte le squadre russe saranno escluse dalla prossima edizione);
  • Youth League (tutte le squadre russe saranno escluse dalla prossima edizione).

(Credit foto – UEFA)

Back to top button