Formula 1

Una promettente Ferrari F1-75: competitiva per Wolff, scettico Marko

Alte le aspettative per la Ferrari, con una nuova F1-75 decisamente degna di considerazione dopo i test di Barcellona. Che sia un ritorno ai vecchi gloriosi fasti per la Rossa? Se la monoposto sembra destare notevoli attenzioni, mette tuttavia ancora le mani avanti Mattia Binotto, tentando con la consueta prudenza di evitare gli eccessi di un precoce entusiasmo. Intanto, più che positivo l’attuale profilo della Ferrari F1-75 dopo le prestazioni sul tracciato di Montmelò. Ottimista la scuderia verso il proprio progetto, guardato con rispetto anche dallo stesso Toto Wolff: “C’è la netta sensazione che attualmente la Ferrari abbia il miglior motore della griglia”. Di diversa opinione Helmut Marko, negativo e scettico sui possibili nuovi traguardi del Cavallino.

Un nuovo inizio promettente per la Ferrari con la F1-75: positivi i dati dopo i test di Barcellona. Binotto mette le mani avanti

Promettente questo nuovo inizio per la Ferrari, con tanti addetti ai lavori che puntano ora sul grande ritorno della Rossa, forte della sua F1-75. Positivi i dati emersi dopo i test di Barcellona, con tante indicazioni per un maggiore sviluppo e un buon riscontro avuto dalle prove in pista. Un progetto che sembra mostrare ora tutta la sua qualità e a cui la scuderia guarda con fiducia per il nuovo campionato.

Binotto cerca però di placare gli animi, aspettandosi ancora forti concorrenti in Bahrain. Prima tra tutti la Mercedes, con una rinnovata W13.

Siamo contenti, innanzitutto perché siamo riusciti a percorrere molti giri. Abbiamo preso confidenza con la monoposto e raccolto molti dati, ma se parliamo di tempi sul giro credo sia troppo presto – ha infatti dichiarato il direttore sportivo Ferrari, come riportato su motorsport.com – Nei test ogni squadra gira in condizioni differenti, e tutti sono più veloci di quanto abbiamo visto in questi giorni. Per noi era importante macinare chilometri e raccogliere più dati possibile, ora torneremo a Maranello ed avremo pochi giorni a disposizione per le analisi prima di ripartire per il Bahrain. L’obiettivo ora è cercare di ottimizzare la monoposto in vista dei prossimi test”.

La nuova Ferrari e le opinioni degli avversari

Diverse anche le aspettative degli avversari. Toto Wolff sembra riconoscere una rossa potenzialmente competitiva:

C’è la netta sensazione che attualmente la Ferrari abbia il miglior motore della griglia”, ha ammesso il team principal Mercedes, con un’affermazione che pare aver creato qualche scompiglio a Brixoworth, casa delle power unit della Stella.

Che possa la Ferrari tornare nuovamente protagonista? Di certo non appare d’accordo Helmut Marko, forse nel tentativo di abbattere le ambizioni della Rossa, anche a vantaggio della Red Bull e del suo campione Max Verstappen.

La Ferrari sembra sicuramente solida, ma quanta benzina aveva a bordo?”, ha appunto commentato duramente il consulente della Red Bull su Auto Motor und Sport.

A Milton Keynes prospettano forse già una sfida iridata contro la Mercedes, con situazione analoga allo scorso anno che potrebbe essere per loro favorevole. Tante ora le domande e le ipotesi sulle situazioni future, di cui però si avranno le risposte solo a Bahrain.

Seguici su Metropolitan Magazine.

Liliana Longoni

(credit-foto- TEST T2 BARCELLONA – VENERDÌ 28/02/20 – CHARLES LECLERC © Scuderia Ferrari Press Office)

Back to top button