Cinema

“Unbreakable”, stasera in tv il primo film della trilogia di M. Night Shyamalan

Andrà in onda stasera su Rai 4 alle 21.20 “Unbreakable“, uscito nel 2000 e diretto da M. Night Shyamalan e con Bruce Willis e Samuel Jackson protagonisti. Con “Ubreakable“, il regista ha iniziato una trilogia – tutta diretta da lui – che vede “Split” (2016) come secondo capitolo e “Glass” (2019) come episodio conclusivo. Il grande successo del regista è “The Sixth Sense – Il sesto senso” (1999), anche questo film vede Bruce Willis come attore principale. Il 21 luglio 2021 uscirà il nuovo film di Shyamalan intitolato “Old“, adattamento cinematografico della graphic novel “Sandcastle“.

Trama del film “Unbreakable”

Un incidente in treno ha causato la morte di tutti i passeggeri eccetto David Dunn (Bruce Willis), che ne è uscito completamente illeso. Al funerale delle vittime, David trova sul parabrezza della sua auto una busta che lo indirizza a una galleria d’arte. Il proprietario di questa galleria è Elijah Price (Samuel Jackson), nato con l’osteogenesi imperfetta di tipo I, una malattia poco comune che rende le ossa tremendamente fragili e soggette a rotture. Elijah espone a David la sua personale teoria sui supereroi che spiega la ragione per cui l’uomo è uscito incolume dall’incidente ferroviario: secondo questa teoria, se lui rappresenta la fragilità umana estrema, deve esserci qualcuno indistruttibile all’estremo opposto. Inizialmente David non crede alle teorie di Elijah, ma mano a mano dovrà ricredersi e deciderà di usare i suoi poteri a fin di bene.

Insomma, “Unbreakable” è un cinecomic che si nasconde dietro il genere thriller-psicologico e, come ogni finale dei film di Shyamalan, anche qua è presente un colpo di scena finale. Con un budget di 75 milioni di dollari, il film ne ha incassati globalmente 248.1 milioni ed è considerato uno dei migliori film del regista indiano naturalizzato statunitense.

Jacky Debach

Seguici su

Facebook, InstagramMetròLa Rivista Metropolitan Magazine

Back to top button