Tennis

US Open: Berrettini supera Otte e conquista i quarti di finale

Matteo Berrettini batte in quattro set un solido e sfortunato Oscar Otte e si regala per la quarta volta in carriera i quarti di finale di un torneo del Grande Slam. Il tennista romano rende così un po’ meno amara la serata per il tennis italiano dopo la sconfitta nell’altro ottavo di finale di Jannik Sinner.

Berrettini ancora ai quarti a Flushing Meadows

Nel primo set entrambi i giocatori fanno valere il proprio servizio, soprattutto con la prima, e nel caso di Berrettini anche con la seconda. Il romano non concede alcuna palla break perdendo solo sei punti alla battuta. Otte invece soffre con la seconda (sono 5 i punti vinti su 14 giocati) e nel settimo game subisce un break che non riuscirà più a recuperare. Matteo infatti con l’ottimo andamento al servizio riesce benissimo ad amministrare il vantaggio fino al termine della frazione, chiusa sul 6-4 dopo 36 minuti di gioco. In apertura di secondo parziale l’azzurro subisce un leggero calo al servizio, giusto quel poco per subire il break nel secondo gioco. Il ventottenne tedesco gioca una serie di ottimi turni di servizio e questa volta è lui a non concedere mai all’avversario la chance di break. Risultato è un 6-3 che lo riporta al fianco di Berrettini nel conto dei set.

All’inizio del terzo tempo il tennista allenato da Vincenzo Santopadre rischia subito di perdere nuovamente il servizio, ma dopo aver salvato la palla break è lui a trovare il vantaggio nel corso del quarto game. Pur concedendo qualcosa con la seconda di servizio riesce a tenere lontano Otte e conquistare anche questo set sul 6-3. Il quarto sostanzialmente si gioca solo nei primi due game, perché dopo una caduta in seguito a un tentativo di smash il tedesco si fa male alla mano destra. In seguito all’intervento del fisioterapista Otte sembra stare meglio, tanto che vince pure un game, ma il dolore si fa sempre più intenso e il tedesco rimane in campo solo per rispetto verso avversario e pubblico. Da lì infatti Matteo vincerà 20 punti su 23 e chiuderà sul punteggio di 6-2, invitando il pubblico ad applaudire un Otte che fino al momento dell’infortunio stava giocando una partita solidissima.

ENRICO RUGGERI

Photo Credit: via Twitter, @federtennis

Seguici su Metropolitan Sport

Adv
Adv
Back to top button