Finalmente ci siamo. Oggi è il giorno dell’atto conclusivo dello US Open 2020, con una finale abbastanza inaspettata alla vigilia. Grande occasione per Sacha Zverev che approfitta dell’eliminazione di Djokovic e arriva a giocarsi il titolo dopo una grande rimonta in semifinale su Carreno Busta. Ieri invece l’austriaco si è sbarazzato di Medvedev in tre set (6-2, 7-6,7-6).  

Sarà ad ogni modo una finale storica. Entrambi, 23 e 27 anni, sono a un passo dal primo titolo Slam e si prospetta un match dalle forti emozioni, nonostante l’assenza del pubblico. I due si sono già incontrati lo scorso gennaio, nella semifinale dell’Australian Open. Thiem è avanti 7 a 2 negli scontri diretti: le uniche vittorie di Zverev risalgono alla finale del Masters 1000 di Madrid, sulla terra, e al secondo turno del China Open di Pechino del 2016. In palio c’è una vittoria che insedierà il 150° vincitore nella lista degli Slam.

Sascha Zverev, finalista degli US Open 2020
Sacha Zverev (Getty Images)

Entrambi hanno già annunciato il forfait agli Internazionali BNL d’Italia, che sono partiti proprio ieri con i tabelloni di qualificazioni maschili e femminili. La finale degli US Open 2020 tra Alexander Zverev e Dominic Thiem prenderà il via oggi alle ore 22:00. Sarà possibile seguire l’incontro in diretta tv su Eurosport 1. 

A Kitzbuhel è finale tra Hanfmann e Kecmanovic

Nella giornata di oggi, 13 settembre, è in programma anche un’altra finale. Il master 250 di Kitzbuhel ha segnato la ripartenza del circuito maschile sul rosso e vede arrivare in finale un qualificato, Yannick Hanfmann, e Miomir Kecmanovic.  

© Foto: Angelika Warmuth/dpa

Il tedesco, dopo aver raggiunto la finale a Todi, fa il bis vincendo una partita assurda contro Laslo Djere. Rimonta un set di svantaggio si ritrova a servire per il match nel decimo game del terzo, fallisce ben due match point e alla fine la chiude solamente nel jeu decisif. Emblematico il 4-6 6-3 7-6(5) finale. In finale trova un altro serbo: il numero 47 al mondo si è imposto sullo svizzero Huesler col punteggio di 6-2, 5-7, 6-3. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA