ViaggiAmo

Vacanze all’isola d’Elba: cosa fare e cosa vedere

L’isola d’Elba è un vero e proprio gioiello, ideale per coloro che desiderano divertirsi e rilassarsi. Questa meta è scelta spesso non solo dagli italiani, ma anche dai turisti che provengono dal resto dell’Europa: il territorio è suggestivo e luminoso, le magnifiche spiagge si alternano ai borghi pittoreschi e alla vegetazione lussureggiante.

Insomma, stiamo parlando di un autentico luogo da sogno. Un sito web assolutamente consigliato per la prenotazione di un soggiorno sull’isola è emporiovacanze.com: qui troverete numerose offerte per l’isola d’Elba, pensate per venire incontro a qualunque esigenza.

Non mancano i last minute per l’isola d’Elba, per chi è stato impegnato fino alla fine e non ha avuto il tempo di pianificare il viaggio. I pacchetti disponibili sono tantissimi, per tutti i budget e per ogni necessità.

In questa zona si recano visitatori di qualsiasi tipo: famiglie con bambini piccoli, coppie di fidanzati, comitive di amici. Le cose da fare e da vedere sono molte, e ogni attrazione vi lascerà a bocca aperta. Seguiteci, dunque, alla scoperta delle meraviglie dell’isola d’Elba!

Il comune di Portoferraio

Coloro che sbarcano sulle rive dell’isola incontrano, per cominciare, il comune di Portoferraio: il capoluogo, così chiamato perché anticamente era ricco di miniere adoperate per l’estrazione del ferro.

Portoferraio è celebre soprattutto per le costruzioni architettoniche, in particolare ville come Villa dei Mulini e Villa San Martino. Le casette hanno tonalità accese e brillanti, che creano un artistico contrasto con l’azzurro intenso del cielo. Un paesaggio che fa bene al cuore!

Capoliveri

Un’altra cittadina da fiaba è Capoliveri. Essa è straordinariamente simile a un borgo del Medioevo: camminare tra le sue stradine vuol dire fare un tuffo nel passato, ed essere avvolti da un’atmosfera di tranquillità e di silenzio.

Qui i vicoli sono sormontati da balconi pieni di piante in fiore; le piazzette pullulano di botteghe di artigianato, e di ristorantini che offrono le prelibatezze locali. A Capoliveri sono poi da segnalare le spiagge, un tripudio di sabbia dorata e acque cristalline.

Ci sono sia aree libere e selvagge, come Remaiolo e Laconella, sia lidi attrezzati con tutti i comfort – Naregno, Madonna delle Grazie, Lacona. Ogni tratto di costa, però, è caratterizzato da una bellezza disarmante.

Il comune di Marciana

Eccoci al centro più antico dell’intera isola d’Elba: quello di Marciana, situato in collina a quasi 400 metri sopra il livello del mare.

Si respira un’aria d’altri tempi, anche grazie ai sentieri di ciottoli e alle dimore di pietra e di legno. Il quadro d’insieme è estremamente variopinto, a dir poco magico in tutti i momenti della giornata. Di sera le abitazioni si illuminano e rendono il panorama ancora più affascinante.

Fate tappa al Santuario della Madonna del Monte, che ospita una serie di interessanti opere d’arte. Sostate, poi, presso il Museo Archeologico di Marciana, che accoglie reperti e manufatti che narrano la storia dell’isola.

Marciana Marina  

Marciana Marina ha dimensioni di gran lunga minori rispetto a Marciana. Una piccola perla, in cui vi attendono due fantastiche spiaggette incontaminate: quella denominata La Fenicia, eccellente per lo snorkeling, e quella del lungomare.

L’emblema di Marciana Marina è la Torre degli Appiani: una struttura cilindrica innalzata in origine a scopo difensivo, per avvistare i nemici in avvicinamento. Oggi si staglia contro l’orizzonte in tutta la sua imponenza, ed è protagonista di miriadi di fotografie e di cartoline.

Rio Marina

Il comune di Rio Marina, una volta, era il fulcro della produzione e della lavorazione del ferro sull’isola d’Elba. Non a caso, attualmente uno dei suoi simboli è il Museo dei Minerali dell’Elba e dell’Arte Mineraria all’interno del Palazzo del Burò.

Per il resto, gli scenari sono favolosi e rilassanti per lo sguardo e per lo spirito. Un itinerario sull’isola non può prescindere da questa meta!

Il borgo di Porto Azzurro

Avete presente il classico villaggio di pescatori, con un suggestivo porticciolo lambito da onde blu cobalto? Così è Porto Azzurro: un luogo stupendo non soltanto dal punto di vista naturalistico, ma anche architettonico (basti considerare il Santuario della Madonna di Monserrato e gli edifici che affacciano su piazza Matteotti).

Questa è una delle aree predilette di chi pratica immersioni. I fondali sono splendidi, le acque trasparenti, la fauna e la flora molto variegate.

Il Monte Capanne

Quello in questione non è un borgo, bensì un rilievo: il più elevato dell’isola d’Elba, che svetta a circa 1.000 metri sopra il livello del mare.

Sono due i modi per conquistarne la cima. Con la cabinovia, per i meno esperti, oppure con un’escursione. Questa destinazione è amata da tutti gli appassionati di trekking, che faranno una bellissima gita a contatto con una vegetazione rigogliosa.

Osserverete alberi come il leccio e il castagno, e animali come il daino e il falco pellegrino. Se state pianificando una vacanza sull’isola d’Elba, non dimenticate il maestoso Monte Capanne!

Pronto per partire? Non ti resta che visitare la pagina dei last minute per l’isola d’Elba e prenotare la sistemazione migliore per la tua famiglia.

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button