Cinema

Venezia 2022, previsioni e anticipazioni dei film in concorso

Previsto per martedì 26 luglio l’annuncio del programma completo dei film presentati a Venezia 2022, ma abbiamo già alcune previsioni e anticipazioni dei partecipanti al concorso. Tra questi spiccano Don’t Worry Darling, di Olivia Wilde, Blonde, biopic su Marylin Monroe di produzione Netflix, Bones and All, il film di Luca Guadagnino col ritorno di Timothée Chalamet. Mentre il festival del cinema torna nella sua veste pre-pandemica, quindi a pieno regime, si aspettano con trepidazione anche il film con l’ex giudice del festival Cate Blanchett, TAR, in cui interpreterà la direttrice d’orchestra Lydia Tar, ma anche White Noise con Adam Driver. Curiosità anche per il nuovo film di Alejandro González Iñárritu, Bardo, False Chronicle of A Handful of Truths, la tragedia moderna Athena e il politico 1985, ambientato nell’Argentina della dittatura militare.

Il ritorno a pieno regime del Festival del Cinema di Venezia 2022, i titoli previsti in concorso

Il tradizionale red carpet della Mostra del Cinema di Venezia

Uno degli appuntamenti più amati per i cinefili del mondo è ormai praticamente alle porte (31 agosto), e già dal 26 luglio potremo sapere la scaletta completa dei partecipanti. Indiscrezioni ganno già ipotizzato un abbozzo di programma, e come sempre manca solo la conferma. Immancabili le grandi produzioni: Bones and All, prodotto dalla MGM, di proprietà Amazon, per la regia di Luca Guadagnino (Chiamami col tuo nome, Suspiria 2018, We Are Who We Are) con Timothée Chalamet e Taylor Russel, nel ruolo di due amanti cannibali in viaggio negli Stati Uniti degli anni ’80. La multinazionale di Jeff Bezos lancerà anche il suo primo film originale argentino, 1985, per la regia di Santiago Mitre, in cui si racconta la storia del giovane pm Strassera in una lotta legale con i vertici della dittatura militare del paese.

Prevista anche la presenza della produzione indipendente di Andrea Pallaoro, Monica, con protagonista l’attore transgender Trace Lysette. Elio Germano sarà insieme a Luigi lo Cascio ne “Il signore delle Formiche”, biopic su Aldo Braibanti, poeta e drammaturgo incarcerato per la sua omossesualità nel 1968. Emanuele Crialese presenterà L’immensità, con Penelope Cruz. Biopic anche Blonde, in cui Ana de Armas interpreterà Marilyn Monroe per la regia di Andrew Dominik. Olivia Wilde presenterà invece il suo ultimo film, il thriller psicologico Don’t Worry Darling, con l’ex membro degli One Direction, Harry Styles, e Florence Pugh. Seguiteci ancora per sapere tutti i film in concorso dal 26 luglio.

Alberto Alessi

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button