Calcio

Venezia retrocesso in Serie B: ecco il primo verdetto della Serie A

Arriva il primo verdetto della zona salvezza in Serie A: il Venezia è ufficialmente retrocesso in Serie B. Fatale per gli arancioneroverdi il pareggio ottenuto dalla Salernitana sul campo dell’Empoli che porta il vantaggio dei campani a quota più sei. Divario impossibile da colmare per i lagunari che, in virtù degli scontri diretti a sfavore, non potrebbero sorpassare la compagine di Davide Nicola. La gara di questa dello stadio Olimpico, per la troupe di Andrea Soncin, diventa una semplice formalità da onorare a dovere.

Venezia retrocesso ufficialmente in Serie B

La matematica, poco prima delle ore 17:00 odierne, volta le spalle al primo club della massima serie. Dopo un anno, infatti, il Venezia torna in Serie B. La formazione veneta era salita lo scorso anno dopo aver vinto i Playoff cadetti in finale contro il Cittadella. Paolo Zanetti, allenatore della clamorosa risalita, non è riuscito ad incidere positivamente come nella passata stagione. Dopo un avvio davvero promettente, gli arancioneroverdi si sono sgonfiati incassato risultati negativi a ripetizione. Score che aveva allontanato l’ex allenatore in favore di Andrea Soncin. Il pareggio colto dalla Salernitana in casa dell’Empoli ha dissolto le ultime speranze della squadra attualmente all’ultimo posto della classifica. Adesso bisognerà ricostruire la pronta risalita in Serie A.

(Credit foto – pagina Facebook Venezia FC)

Back to top button