Venom – L’idea del costume nero nata da un fan?

Il costume nero di Spider-Man, dal quale poi nacque Venom, sarebbe stato ideato da un fan.

Oggi, Venom è uno degli anti-eroi Marvel più noti tra i fan del fumetto e non. Il personaggio ha ricevuto un adattamento cinematografico nel 2018, che nonostante la non pregevolissima fattura, è stato campione d’incassi. Un sequel è per altro in produzione.
Nonostante l’enorme successo di cui Venom ha goduto sin dal 1989, risulterà strano pensare che l’idea del costume nero, da cui poi sarebbe nato l’anti-eroe, venne proposta da un fan.

Il simbionte… erano molecole instabili

Il costume nero – Picture credits: Marvel Comics

Tra 1984 e 1985, la Marvel propose Guerre Segrete. Un evento nel quale i più grandi supereroi della Terra erano coinvolti in una battaglia su un pianeta alieno creato dal cosiddetto Arcano. Durante l’evento, Spider-Man entrò in contatto con una strana sostanza liquida. Questa misteriosa “sostanza” avvolgeva il suo corpo e creava un costume bianco e nero, che produceva ragnatele da solo, aumentava le sue potenzialità fisiche e gli permetteva di portare con sé oggetti che venivano come “assorbiti” dal costume. Spidey portò con sé il costume sulla Terra, ma tempo dopo scoprì che esso lo rendeva violento e rabbioso, costringendolo a liberarsene. Grazie ai Fantastici Quattro, scoprì che il costume era in realtà un simbionte alieno, un organismo biologico che necessita di un altro individuo per sopravvivere. Tempo dopo, il costume entrò in simbiosi con il giornalista fallito Eddie Brock, e i due giurarono vendetta contro Spider-Man, creando Venom.

Da ricordare che l’idea del simbionte alieno fu di Jim Shooter e Mike Zeck (rispettivamente, scrittore e illustratore di Guerre Segrete). Anni dopo, Venom venne creato da David Michelinie (storia) e Todd McFarlane (disegni). Tuttavia, fu un fan a immaginare il nuovo design del costume. Randy Schueller, un appassionato della Marvel dell’Illinois, presentò l’aspetto del costume nero come parte di un concorso indetto dalla compagnia per proporre nuove idee. Shooter, che all’epoca era anche editore capo della Marvel, acquistò i diritti del design per 220$. C’è da dire, comunque, che l’idea di Schueller era che il costume fosse fatto di molecole instabili, il materiale di cui sono composte anche le divise dei Fantastici Quattro. Esse garantiscono maggiore resistenza e sono ignifughe e isolanti.

Sebbene sia esagerato dire che Venom sia stato creato da un fan, è sicuramente peculiare pensare che l’idea per uno dei personaggi più famosi dell’universo Marvel sia partita dalla mente di un fan che aveva vinto un concorso. E soprattutto, che tale idea sia stata acquistata solo per 220$.

Seguici su Facebook!

© RIPRODUZIONE RISERVATA