Food

Vini a domicilio, a Roma è possibile degustare prodotti di qualità e riceverli in giornata

Assaporare un buon vino o uno champagne non è mai stato così veloce come oggi; un buon intenditore conosce bene l’importanza del giusto abbinamento tra portata e bollicina anche a casa propria, ma spesso capita di essere sprovvisti della bottiglia giusta.

In questi casi come fare? Bernabei è l’e-commerce di riferimento internazionale per gli amanti non solo del vino e dello champagne ma anche di sprits e soft drink. Non a caso, il punto forte dell’azienda, insieme alla ricerca del sapore perfetto, è il servizio Wine Delivery che permette di ricevere vino a domicilio roma in giornata.

Timore di scegliere un buon vino?

Chi è appassionato di vini, tuttavia, non riscontrerà difficoltà a scegliere la bollicina giusta che accompagnerà il pasto; diversamente, chi non è molto pratico del settore e vuole solo degustare l’esperienza in un bicchiere, allora potrebbe avere qualche difficoltà.

Bernabei non si limita al semplice acquisto online ma offre agli utenti la possibilità di trovare le etichette più vicine ai propri gusti, attraverso filtri dedicati e abbinamenti consigliati, in modo da avere la certezza di non sbagliare e soprattutto, di avere più probabilità di fare colpo sugli ospiti.

Una volta scelta la bottiglia, l’acquisto arriverà a casa in giornata nella città di Roma.

La qualità del prodotto e del servizio

E’ molto importante per Bernabei far conoscere al consumatore il lavoro e l’esperienza che si cela dietro a ogni bottiglia: da questo punto di vista, i riflettori sono tutti puntati sulla sostenibilità, un punto cardine per l’azienda e che motiva i consumatori ad abbracciare la propria campagna di rispetto per l’ambiente.

Non a caso vigne, viticoltori, e altri fattori ambientali come sole, pioggia e la temperatura sono tutti selezionati accuratamente per indicare non solo lo stato di salute della Terra ma anche la direzione da seguire per salvaguardare il futuro del nostro Pianeta. Da qui, l’impegno di Bernabei nella transazione alla plastic-free utilizzando le nuove borracce brandizzate e l’uso di confezioni di cartone riutilizzato e riciclabili al 100%.

L’azienda ha in progetto, inoltre, di incentivare i dipendenti all’utilizzo di mezzi pubblici e di mantenere la possibilità di lavorare da casa, contribuendo al mantenimento delle emissioni.

Le oltre 1000 Box Bernabei che sono state consegnate con gli ordini dei clienti, hanno dato un segnale positivo per il progetto di economia circolare, confermando l’effort della compagnia nell’impiego di cartone riutilizzato e riciclabile successivamente.

Grazie alle nuove tecnologie, poi, l’e-commerce si avvale di un’app che punta sulla comodità, velocità e user experience. Il cliente viene guidato alla scelta e all’acquisto del vino perfetto, garantendo la consegna presso la propria abitazione nel giro di pochi minuti a Roma. E alla temperatura ideale per essere assaporato.

Qualche informazione in più su Bernabei

L’e-commerce non è solo un venditore di vini, sa bene che le nuove generazioni rappresentano il futuro in quest’epoca di tecnologia.

Persone giovani e dinamiche sono la chiave del successo per l’azienda ed è proprio per questo che Bernabei si impegna ad ascoltarli, ad organizzare attività di Team Building nelle più belle Cantine d’Italia e corsi di Formazione per le attività di propria competenza.

L’importanza di tutti questi valori e il riguardo nella produzione, rispettando quelli che sono i canoni della sostenibilità, si evincono dal prodotto e dal servizio offerto dall’e-commerce, con oltre 10 milioni di visite sul sito, 3,2 milioni di bottiglie stappate dai clienti e l’esperienza di oltre 10 mila visitatori in cantina con la formula gratuita dell’experience.

E’ così che il servizio offerto dall’azienda non solo si inserisce nelle tempistiche del mondo

digitalizzato, dove tutto è più veloce ed efficiente, ma fornisce anche un modo per educare una platea di utenti più ampia alla cultura del buon vino e ai prodotti di qualità.

Adv

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.

Related Articles

Back to top button