Food

Vino “no gender”: Renzo Rosso lancia il suo vino RRosé

L’imprenditore di Diesel, Renzo Rosso, lancia sul mercato una line di vino che si chiamerà RRosé. La nuova idea, lanciata al momento giusto, si schiera per combattere l’omofobia.

RRosè per combattere l’omofobia

Un vino rosè per combattere l’omofobia. Questa è l’idea di Renzo Rosso , che lancia il suo vino “no gender”, senza genere ma con la firma: RRosé. Un po’ di Pinot nero, un po’ di Merlot e pure un po’ di Cabernet sauvignon. Il nuovo uscito dalle cantine Rosso ha un solo obiettivo: essere unico. Il nuovo vino, che sarà prodotto nella Diesel Farm, è un Rosato Veneto Igt. Il vino rosato è interamente biologico con affinamento sia in acciaio che in barrique. Il prodotto è in edizione limitata, saranno disponibili sul mercato infatti solo duemila bottiglie.

Il lancio sul mercato in una giornata importante

Il lancio del nuovo prodotto non a caso è avvenuto il 17 maggio in occasione nella Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. RRosé nell’idea dell’imprenditore vuole essere “la consapevolezza della libertà”. “Un’idea” che, come commenta lo stesso Renzo Rosso, “prende vita dalla volontà di sentirsi liberi dai limiti che ci poniamo ogni giorno. Non esistono sesso, cultura, religione. Non esiste la diversità. La chiave segreta della libertà è essere sé stessi”

“La chiave segreta della libertà è essere sé stessi”, ha detto Renzo Rosso. Per questo il suo nuovo vino è “no gender”. Vuole essere infatti un punto d’incontro alla portata di tutti. Non è bianco o nero, non ha un gusto “morbido” o più “forte”, ma vuole essere semplicemente unico. Pensato soltanto per essere gustato, senza alcuna discriminazione.

Gaia Radino

Back to top button